Diamond League a Parigi: Hassan domina i 1500, Tamberi eliminato

Diamond League a Parigi: Hassan domina i 1500, Tamberi eliminato

02 Luglio, 2017
Sifan Hassan (Foto: Giancarlo Colombo)

Sifan Hassan ha illuminato una grande serata di mezzofondo nella tappa della IAAF Diamond League di Parigi nello Stade Charlety dove il meeting della capitale si è trasferito dopo tanti anni nell’immenso Stade de France. Hassan si è confermata la migliore mezzofondista del momento vincendo i 1500 metri con il suo terzo miglior tempo stagionale di 3’57”10 precedendo la campionessa olimpica Faith Kipyegon (3’57”71).

Nijel Amos è tornato ad esprimersi su grandi livelli vincendo gli 800 metri in 1’44”24 precedendo Kipyegon Bett (1’44”36), Ferguson Rotich (1’44”37) e Robert Biwott (1’45”05). Muktar Edris ha stabilito il record personale sui 3000 metri con 7’32”31 precedendo Ronald Kwemoi (7’32”88) e Yomif Kejelcha (7’33”37). Buona prova del trentino Yeman Crippa, che si è classificato tredicesimo con il record personale di 7’55”31. Otto uomini sotto scesi sotto i 7’40”. Beatrice Chepkoech ha dominato i 3000 siepi femminili in 9’01”69 precedendo Hyvin Kyeng (9’06”00) e la primatista mondiale juniores Celliphine Chepsol (9’07”54).

E’ terminata presto la gara di Gianmarco Tamberi, che ha commesso tre nulli alla misura d’ingresso di 2.20m nel salto in alto. Mutaz Barshim ha vinto con 2.35m precedendo Bogdan Bondarenko, che alla seconda gara stagionale ha portato la migliore misura stagionale a 2.32m. Una regale Elaine Thompson ha vinto i 100 metri femminili in 10”91 battendo l’ivoriana Marie Josée Ta Lou, scesa a sua volta sotto gli 11 secondi con 10”96. Ben Youssef Meité della Costa d’Avorio si è aggiudicato i 100 metri maschili in 9”99. 1 110 ostacoli sono andati ad un giamaicano, ma a sorpresa si è imposto Ronald Levy in 13”05 e non l’atteso Omar Mcleod, settimo in 13”41 e infortunato al traguardo. Johannes Vetter ha vinto un’eccellente gara di lancio del giavellotto con 88.74 davanti a Jakub Vadlejch (88.02m) e a Thomas Rohler (87.23m). Sam Kendricks ha vinto il terzo confronto stagionale con Renaud Lavillenie nel salto con l’asta con 5.82m in una gara condizionata dal vento. Christian Taylor si è aggiudicato il duello con Will Claye nel salto triplo con 17.29m.

Articoli correlati

Sport e solidarietà al 34° Trofeo Sempione

14 Luglio, 2024

Con oltre 1200 atleti al via, il 34° Trofeo Sempione si è confermato una festa dello sport per tutti, unendo competizione e solidarietà. Nella 10km competitiva vince il triatleta comasco Loreno Caspani, in campo femminile Milena Adelaide Muro. Il Parco Sempione e l’Arena Civica Gianni Brera sono stati il palcoscenico di un evento memorabile che […]

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]