Grenot vince a Marsiglia, ottimi i mezzofondisti Bussotti e Bellò

Grenot vince a Marsiglia, ottimi i mezzofondisti Bussotti e Bellò

19 Giugno, 2018
Foto Giancarlo Colombo

La due volte campionessa europea dei 400 metri Libania Grenot ha conquistato il secondo successo consecutivo in questa stagione aggiudicandosi i 400 metri al meeting internazionale di Marsiglia con il personale stagionale di 51”51 davanti alla sei volte campionessa olimpica e undici volte campionessa mondiale dei 200 e dei 400 metri Allyson Felix, che si é dovuta accontentare del terzo posto in 52”01 preceduta anche dalla britannica Perry Shakes Drayton (51”97). In questa stagione Grenot si era già imposta al meeting spagnolo di Huelva in 51”81.

Il marocchino Mostafa Smaili ha vinto gli 800 metri in 1’45”76 precedendo di tre centesimi di secondo il britannico Andrew Osagie. La diciannovenne etiope Fantu Worku ha avuto la meglio sui 5000 metri in 15’30”39.

Il britannico Charlie Grice si é imposto nei 1500 metri in 3’36”48. Bravo anche il livornese Joao Bussotti, sesto in 3’38”37, personale stagionale e quarto miglior tempo della sua carriera. Lo scorso anno il giovane mezzofondista di origini mozambicane realizzò 3’37”12 a Marsiglia.

Conferma su buoni livelli per la ventunenne Elena Bellò, che ha fatto registrare il secondo miglior tempo della sua carriera sugli 800 metri con 2’02”70 (non lontano dal recente personale di 2’02”28 realizzato a Oordegem in Belgio). La vicentina si é classificata quarta nella gara vinta dalla rappresentante del Benin Noelle Yarigo in 2’01”68.

Il meeting di Marsiglia ha fatto registrare l’eccellente 9”92 dello sprinter transalpino Jimmy Vicaut, che si é confermato come uno dei rivali più accreditati di Filippo Tortu agli Europei di Berlino realizzando la seconda migliore prestazione europea dell’anno (ad un centesimo dal 9”91 del britannico Zharnel Hughes al meeting di Kingston di settimana scorsa).

Irene Siragusa seconda sprinter italiana di sempre sui 100 metri con 11”21  

Irene Siragusa ha migliorato il record personale due volte nel giro di un’ora fermando il cronometro in 11”29 nella batteria e in 11”21 nella finale in occasione del Memorial Coscioni di Orvieto. La sprinter senese aveva un personale di 11”31 in occasione della medaglia d’argento vinta alle Universiadi di Taipei 2017. La ventiquattrenne senese allenata da Vanna Radi a Colle Val d’Elsa è diventata la seconda sprinter azzurra della storia a soli 8 centesimi di secondo dal record italiano di Manuela Levorato.

Meeting di Berna: successo della staffetta 4×400 maschile con il miglior crono italiano degli ultimi 13 anni

La staffetta 4×400 composta da Daniele Corsa (secondo classificato ai Campionati del Mediterraneo under 23 di Jesolo in 45”79), da Michele Tricca, da Vladimir Aceti e da Davide Re (vincitore al recente meeting di Ginevra in 45”31) ha fermato il cronometro in un eccellente 3’02”11, miglior crono italiano dal 19 Giugno 2005 quando l’Italia realizzò 3’01”96 in occasione della Coppa Europa di Firenze.

Articoli correlati

Sport e solidarietà al 34° Trofeo Sempione

14 Luglio, 2024

Con oltre 1200 atleti al via, il 34° Trofeo Sempione si è confermato una festa dello sport per tutti, unendo competizione e solidarietà. Nella 10km competitiva vince il triatleta comasco Loreno Caspani, in campo femminile Milena Adelaide Muro. Il Parco Sempione e l’Arena Civica Gianni Brera sono stati il palcoscenico di un evento memorabile che […]

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]