fbpx

Gli highlander della corsa

24 Novembre, 2015

Lo scorso mese di ottobre, l’ultimo dei Mohicani della maratona azzurra ha lasciato l’attività agonistica: per Danilo Goffi un addio al mondo del professionismo alla soglia dei 43 anni.

Una carriera ad altissimo livello, quella di Danilo, con 10 maratone corse a una media appena superiore alle 2 ore e 10’, la terza di sempre dopo quelle di Stefano Baldini e Giacomo Leone. Ben supportato da uno staff molto efficiente, dopo il congedo dal gruppo sportivo dei Carabinieri, Goffi si è reso protagonista di un’esaltante ultima fase di carriera da Master, lunga quasi 18 mesi.

Da Master, due vittorie alla maratona di New York (2013/2014), una a Boston nel 2015 e soprattutto il titolo italiano “Assoluto” conquistato lo scorso aprile, a 43 anni e a ben 19 anni di distanza dal primo, nel lontano 1995 a Venezia, quando vincendo con 2:09’26” fu autore del miglior crono mai realizzato in Italia da un atleta esordiente sui 42 km e 195 metri. Va ricordato che, in precedenza, anche Migidio Bourifa aveva dato prova di grande longevità: aveva, infatti, già compiuto 43 anni quando a Carpi, nel 2012, vinse il titolo italiano assoluto di maratona in 2:20’45”.

La vicenda di Goffi ci porta a riflettere su quanto si sia allungata la carriera agonistica di molti atleti di vertice, che troviamo protagonisti nella maratona non solo oltre i 35 anni, ma anche passata la fatidica soglia dei 40. Due esempi eclatanti arrivano proprio da due atleti già selezionati per i prossimi Giochi olimpici di Rio De Janeiro: Valeria Straneo, classe 1976, doppia medaglia d’argento ai Mondiali di Mosca nel 2013 e agli Europei di Zurigo nel 2014; e Ruggero Pertile, classe 1974, ottimo quarto ai recenti Campionati mondiali di Pechino.

Tre protagonisti anche oltre i 40 anni (o quasi), accomunati da soddisfacenti esperienze in azzurro, ma diversi per trascorsi atletici. Già ma come ci si deve allenare oltre i 35 anni di età per essere competitivi ai massimi livelli?

Certamente dipende dalle proprie caratteristiche tecniche e fisiologiche, oltre che dal modo in cui si è sviluppata la propria carriera. Il grande handicap per questi atleti particolarmente longevi non sono quasi mai i giri del motore, anche se c’è un inevitabile calo di velocità rispetto a qualche anno prima, quanto piuttosto la buona gestione della periodizzazione e il rispetto dei nuovi tempi di recupero fra una seduta intensa e la successiva, che devono essere necessariamente dilatati rispetto al passato.

Un altro grande problema è mantenere un tono muscolare ottimale e salvaguardare l’usura delle varie articolazioni, che con l’età avanzante diventano sempre più a rischio. Ecco che un lavoro mirato di sovraccarichi in palestra può essere strategico così come un maggiore supporto fisioterapico e magari anche l’intervento di un osteopata per tenere in equilibrio tutto l’assetto biomeccanico.

Esperienza, gestione delle proprie risorse, allenamenti mirati, supporto medico-fisioterapico sistematico: svelata la formula per essere protagonisti anche dopo i 40 anni.

Articoli correlati

Maratona di Fukuoka, vince Michael Githae

06 Dicembre, 2021

Il keniano Michael Githae ha vinto la prestigiosa maratona giapponese di Fukuoka (gara del circuito World Athletics Elite Label) in 2h07’51”.  Githae, che corre per il Suzuki track team in Giappone, aveva realizzato il precedente record personale di 2h08’17” in occasione dell’edizione dell’anno scorso della Maratona di Fukuoka. Il giapponese Kyohei Hosoya si è classificato […]

Giovanna Epis, che svolta a Valencia!

05 Dicembre, 2021

Giovanna Epis chiude la maratona di Valencia in 2:25’19”, nuovo personale che la proietta fra le migliori cinque di sempre in Italia Obiettivo raggiunto e che progressione! Giovanna Epis corre la maratona di Valencia in 2:25’19” e demolisce il primato personale di quasi tre minuti rispetto al 2h28:03 realizzato un anno fa a Reggio Emilia […]

Maratona di Valencia: Giovanna Epis a caccia del personale

04 Dicembre, 2021

Geoffrey Kamworor, Lawrence Cherono e Guteni Shone sono i principali nomi della quarantunesima edizione della Maratona di Valencia Trinidad Alfonso EDP, gara inserita nel circuito World Athletics Elite Platinum Label. La popolare gara della “Ciudad del Running” partirà domenica mattina dalla Città delle Arti e delle Scienze e si concluderà di fronte all’Hemisferic. “La maratona […]

Asics e Milano Marathon insieme fino al 2024

30 Novembre, 2021

Il brand nipponico Asics e Milano Marathon tornano a correre insieme: firmato fino al 2024 l’accordo come technical partner. Asics è il nuovo partner tecnico di Milano Marathon, la maratona organizzata da RCS Sports & Events che domenica 3 aprile 2022 festeggerà la sua 20esima edizione (iscrizioni aperte da mercoledì 1 dicembre su www.milanomarathon.it). Il […]