fbpx

Fidal: Baldini direttore tecnico allo sviluppo, Locatelli direttore dell’alto livello

Stefano Baldini è stato confermato Direttore tecnico delle Nazionali giovanili dal Consiglio Federale della Fidal riunitosi sabato scorso a Roma. Il campione olimpico di maratona di Atene 2004 allargherà la sua sfera di competenza rispetto al precedente incarico federale occupandosi dell’Asse dello Sviluppo, che comprende oltre alle squadre nazionali under 18 e under 20 anche il settore under 23 in un anno importante che vedrà l’Italia impegnata in importanti eventi internazionali come I Campionati Europei Juniores di Grosseto (20-23 Luglio 2017), i Campionati Europei Under 23 di Bydgoszcz (13-16 Luglio 2017) e i Campionati Mondiali Under 18 di Nairobi (12-16 Luglio 2017). Baldini si occuperà di una fascia di atleti, composta da un gruppo ristretto di coloro che, pur essendo usciti dall’atletica giovanile, lasciano intravvedere concrete possibilità di crescita.

Elio Locatelli si occuperà del secondo asse chiamato dell’Alto livello, costituito dagli atleti destinati alla partecipazione alle massime rassegne internazionali. Locatelli torna a lavorare per la Fidal dopo aver rivestito il ruolo di Direttore tecnico delle nazionali negli anni 80 e 90 prima di occuparsi della Preparazione Olimpica del Coni e dei Centri di Sviluppo della IAAF “High Performance” in tutto il mondo.

Roberto Pericoli, tecnico del bronzo olimpico di Londra 2012 Fabrizio Donato, sarà il vice di Locatelli. “Questo modello nasce dall’esperienza vissuta nel quadriennio appena concluso, dove abbiamo sentito l’esigenza di concentrare l’attenzione nei confronti di un gruppo ristretto di atleti d’élite e di fare di tutto per aiutare i nostri migliori giovani ad esprimersi con successo nell’atletica dei più grandi”, ha dichiarato Alfio Giomi.

Articoli Correlati

Fidal: Antonio La Torre nuovo direttore tecnico, Stefano Baldini non rientra
Alfio Giomi, Enrico Castrucci, Virginia Raggi
Bando maratona di Roma – La sindaca Raggi: in caso di ritardo, organizzerà la Fidal 
Stefano Baldini lascia la Fidal
Esperienza, intuizioni e coraggio: le abilità del bravo allenatore
Maratona di Roma
Maratona di Roma: pubblicato il bando per l’organizzazione delle edizioni 2019-2022
Caso Schwazer: due anni a Fiorella e Fischetto, medici Fidal