Giancarlo Colombo

Doping: positivi Tyson Gay e Asafa Powell

Tyson Gay e Asafa Powell sono risultati positivi a un controllo antidoping. Lo statunitense, da Amsterdam, dove si trovava, ha dichiarato in lacrime, in prima persona, di essere risultato positivo a un controllo antidoping a cui era stato sottoposto in maggio: ”Non posso parlare di sabotaggio – ha dichiarato Gay –, probabilmente mi sono fidato di qualcuno che mi ha tradito”.

Gay ha così anticipato la sua rinuncia ai prossimi meeting e ai Mondiali di Mosca, ma non ha voluto precisare quale sostanza sia stata trovata nelle analisi: “So esattamente cosa è successo, ma non posso parlarne. Spero di poter tornare un giorno a gareggiare, ma qualsiasi punizione mi diano la accetterò: in casi come questi bisogna dimostrarsi uomini. Io sono sempre stato un atleta pulito”. Tyson Gay detiene la miglor prestazione mondiale stagionale con 9”75.

La notizia della sua positività all’antidoping si aggiunge a quella dei 5 atleti trovati positivi in Giamaica, a seguito dei controlli effettuati in occasione dei campionati nazionali. Tra questi, per ammissione del manager Paul Doyle, c’è anche Asafa Powell.