fbpx

Dolore ginocchia: 5 sintomi da interpretare

Dolore ginocchia: 5 sintomi da interpretare

Dolore ginocchia: i sintomi

Vediamoli punto per punto.

  1. Difficoltà alla flessione o all’estensione completa

    È un sintomo importante, da tenere in considerazione e che suggerisce di consultare un ortopedico. Di solito sta a significare che l’articolazione non è a posto a causa di qualche impedimento, di tipo meniscale come una rottura, o di tipo legamentoso per situazioni infiammatorie. Ci sono anche situazioni particolari come quelle riguardanti, ad esempio, le pliche sinoviali, che possono creare l’impedimento articolare. Oppure anche esiti distorsivi con interessamento del legamento crociato anteriore. Proprio per le numerose possibilità legate a questo sintomo sono importanti il parere del medico e le eventuali indagini stru mentali che uno specialista può suggerire.
  2. Dolore articolare ai primi appoggi dopo essere stati seduti, che tende ad affievolirsi continuando a camminare.
    Potrebbe essere un segnale di sofferenza cartilaginea, magari non presente durante la corsa. I sintomi sono solitamente rilevabili a freddo o ai primi passi mattutini, ma anche una mezz’ora dopo l’allenamento.
  3. Gonfiore dopo l’attività fisica.
    Il gonfiore è legato a un’iperattività delle cellule sinoviali presenti all’interno del ginocchio. Si tratta di una sorta di difesa naturale che porta a un’iperlubrificazione articolare. Di contro, il liquido conduce a una diminuzione della capacità di movimento articolare e a un dolore posteriore. La reazione di solito avviene in seguito a eventi traumatici, spesso di carattere distorsivo o contusivo. Può essere anche un segno di usura dei menischi o più semplicemente di patologia artrosica nei soggetti in là con l’età.
  4. instabilità-insicurezza in situazioni di appoggio diffcile.
    La corsa non viene sempre esercitata su superfici ottimali e quando il terreno è irregolare ci possono essere situazioni di disagio legate a una non perfetta stabilità del ginocchio. In altre occasioni possono esserci dei cedimenti improvvisi, con una flessione involontaria dell’articolazione. Un’instabilità importante può portare a un’usura precoce della cartilagine, con i sintomi legati a quest’ultima.
  5. Dolore sotto la rotula.
    Di solito è riferibile a una situazione infiammatoria del tendine rotuleo. La sede della sofferenza è comunemente localizzata proprio in corrispondenza del polo inferiore dell’osso: il dolore può limitare in modo importante l’esercizio. Può essere una situazione transitoria. Se, invece, il problema tende a cronicizzarsi, è consigliato fare un esame appropriato come l’ecografia e poi ricorrere a opportune terapie in relazione all’esito.

    Tendine rotuleo e corsa: quello che devi sapere
  6. Dolore all’esterno del ginocchio dopo 15-20’ di corsa.
    È solitamente un dolore extra-articolare riferibile alle strutture legamentose del comparto esterno, in particolare della bendelletta ileo-tibiale. Si manifesta in modo specifico in relazione all’espletamento del gesto della corsa, quando l’intrarotazione della tibia risulta eccessiva. Il dolore di solito passa sospendendo l’attività fisica, salvo ripresentarsi alla ripresa; può inoltre accentuarsi a ritmi particolarmente lenti, quando aumenta il tempo di appoggio. Questa sintomatologia compare dopo qualche tempo dall’inizio di un programma di allenamento mirato e in alcuni casi addirittura dopo qualche anno dall’inizio della pratica.
Indietro
Pagina 2 di 3
Avanti

Articoli correlati

Cefalea del runner: le cause del mal di testa

Una delle patologie più diffuse tra gli sportivi è la cefalea. Si può presentare in diverse forme e con diverse cause che spaziano dall’alimentazione scorretta (carenze, sovraccarichi, sensitivity, digiuni) fino all’emicrania da sforzo. Il problema è comunque diffuso e complesso e non può essere affrontato attraverso l’uso di farmaci. Cerchiamo di capirne di più con […]

Dita a martello e corsa

Per dita a martello si intende una piccola deformazione delle dita del piede che spesso complica la vita a chi ama correre, rendendo doloroso il gesto della corsa. Si tratta di una condizione che, nel tempo, può portare a problemi e dolori ai metatarsi. Le dita a martello sono il risultato di una posizione anomala […]

A dieta in estate? Sì, ma senza troppe rinunce

Molte persone, tra cui anche alcuni sportivi, pensano che in estate, durante le vacanze non si debba rinunciare a nulla e si possa mangiare e bere tutto quello che capita. Nulla di più errato. Se infatti è vero che la vacanza deve rappresentare un momento di maggiore libertà, non ha tuttavia alcun senso farsi coscientemente […]

Corsa e mal di schiena: quali strategie di prevenzione?

Corsa e mal di schiena: evitare i traumi Durante la corsa il sistema corpo è in continua proiezione verso il suolo e successivamente verso l’alto ed in avanti. L’impatto con il terreno costituisce un momento di potenziale trauma dove la muscolatura in generale funge da sistema ammortizzante. Piede, gamba, coscia, anca si oppongono al trauma […]

News Allenamento Equipment Salute Correre