Diecimila tricolore: sabato a Dalmine un’intera giornata all’insegna della corsa

Nel fine settimana Dalmine diventa capitale dell’atletica italiana con i Diecimila Tricolore FIDAL – Campionati Italiani di corsa su strada 10 km, un evento che porterà migliaia di atleti sul tracciato che attraverserà la città a pochi chilometri da Bergamo. Le iscrizioni sono aperte fino fino al 7 settembre alle 12.

Diecimila Tricolore. I dettagli della manifestazione

Possono prendere parte al Diecimila Tricolore Dalmine i corridori tesserati Fidal e i possessori di Run Card. Le iscrizioni resteranno aperte ai singoli sino al giorno 7 settembre. Gli iscritti con pacco gara riceveranno una t-shirt tecnica personalizzata con il logo del campionato italiano, degli integratori Ethic Sport specifici per l’esercizio fisico e per il recupero post gara, e una medaglia di partecipazione (rigorosamente tricolore) che resterà, unitamente alla maglietta, un prezioso ricordo della giornata.

L’evento si apre venerdì 8 settembre con l’accoglienza degli atleti, la consegna pettorali e l’Expo Tricolore con stand di sponsor e partner a presentare i propri prodotti. Il giorno seguente, sabato 9 settembre, il clou del weekend bergamasco. Alle ore 9.00 l’apertura ufficiale dei campionati italiani, alle 10.00 la prima gara riservata alla categoria allieve femminile. Alle ore 11.00 la gara allievi maschile.

Pausa di mezzogiorno e si ricomincia alle ore 15.00 con la gara femminile per le atlete juniores, promesse, senior e master. Alle ore 16.30 si daranno battaglia i master maschili (mm50, mm55, mm60, mm65, mm70, mm75, mm80) e i Run Card maschili e femminili. Alle ore 18.00 fuochi d’artificio con l’ultima gara, riservata a juniores, promesse, assoluti e master maschili (mm35, mm40, mm45). Le premiazioni avverranno al termine di ogni singola prova.

Diecimila Tricolore. L’organizzazione

Molto soddisfacente la partecipazione; stanno arrivando iscrizioni da tutta Italia e contiamo di avere in prima fila i migliori atleti italiani di tutte le categorie – ha commentato Virgilio Barcella, Presidente di Runners Bergamo – Il programma prevede 5 gare suddivise nella giornata di sabato 9 settembre con l’assegnazione di 36 podi; la giornata sarà decisamente molto impegnativa. Fondamentale nella decisione di candidarci a organizzare i campionati è la collaborazione con il CUS Bergamo che da anni ci affianca nei nostri eventi, mettendo a disposizione la struttura di Dalmine, quartier generale delle nostre manifestazioni”.

Quartier generale della manifestazione sarà il Centro Universitario Sportivo di Bergamo (CUS Bergamo) dove è previsto l’arrivo della gara: Il nostro scopo è promuovere l’attività sportiva e quella motoria – spiega Claudio Bertoletti, Presidente del CUS, Centro Universitario Sportivo dell’Università di Bergamo – non solo per gli universitari, ma anche verso tutti i bergamaschi, come declinato dalla terza missione dell’Università. In questo senso 28 attività sportive e 28 attività fitness hanno raggiunto nello scorso anno accademico oltre 6.000 persone. E’ però motivo di particolare soddisfazione promuovere anche attività agonistiche di alto livello, come in questo caso, e ancora maggiore è la soddisfazione di vedere in questo la condivisione e l’appoggio dell’Università, nel quadro di un’attenzione allo sport non episodica ma sistematica”.

Come Amministrazione Comunale siamo lieti di ospitare sul nostro territorio il campionato italiano 2017 dei 10 km su strada, manifestazione a carattere nazionale che porterà a Dalmine circa 2.000 atleti – continua Lorella Alessio, Sindaco di Dalmine – La giornata all’insegna della corsa sarà una vetrina per Dalmine che ha sempre riservato attenzione particolare allo sport, dalla promozione rivolta ai più giovani, all’organizzazione di eventi di respiro nazionale”.

Articoli Correlati

Jacob Kiplimo
Spettacolare Jacob Kiplimo a Madrid: corre i 10km più veloci di sempre
Fidal: Antonio La Torre nuovo direttore tecnico, Stefano Baldini non rientra
Alfio Giomi, Enrico Castrucci, Virginia Raggi
Bando maratona di Roma – La sindaca Raggi: in caso di ritardo, organizzerà la Fidal 
Stefano Baldini lascia la Fidal
Maratona di Roma
Maratona di Roma: pubblicato il bando per l’organizzazione delle edizioni 2019-2022
Caso Schwazer: due anni a Fiorella e Fischetto, medici Fidal