fbpx

Dieci errori da evitare. #8 un antinfiammatorio e via

Spesso il runner è condizionato dal sentito dire e dalla fretta nel riprendere l’attività quando è vittima di un infortunio. Su Correre di marzo Luca De Ponti ci ricorda alcuni degli errori commessi più spesso. Impariamo ad evitarli.

#8 Un antinfiammatorio e via

Questi farmaci possono essere utili occasionalmente, per contenere situazioni infiammatorie quando le stesse risultano eccessive o particolarmente dolorose, ma non dobbiamo dimenticare che la guarigione passa inevitabilmente attraverso i processi infiammatori e screditare questi ultimi non è cosa saggia.

Affrettare i tempi di recupero abusando di medicinali può peraltro essere motivo di ricadute, con conseguenze negative in relazione allo stesso infortunio.

Possiamo quindi affermare che un farmaco che agisce contro l’infiammazione non è curativo, ma può soltanto contrastare alcuni sintomi fastidiosi.

Articoli Correlati

Antinfiammatori nel running: quando sono necessari e quando è meglio evitarli
Riduzione del sale e benessere
Salute: impariamo a ridurre il consumo di sale
Polar: “Usare i nostri sportwatch anche a riposo aiuta a controllare la salute”
Cereali e farine integrali per il runner
La spesa del runner: cereali e farine sì, ma integrali al 100%
Intolleranze e alimentazione
Intolleranze e prestazione sportiva
Dieta Idratante
Runner a tavola: una giornata di dieta idratante