fbpx

Dieci errori da evitare. #8 un antinfiammatorio e via

Spesso il runner è condizionato dal sentito dire e dalla fretta nel riprendere l’attività quando è vittima di un infortunio. Su Correre di marzo Luca De Ponti ci ricorda alcuni degli errori commessi più spesso. Impariamo ad evitarli.

#8 Un antinfiammatorio e via

Questi farmaci possono essere utili occasionalmente, per contenere situazioni infiammatorie quando le stesse risultano eccessive o particolarmente dolorose, ma non dobbiamo dimenticare che la guarigione passa inevitabilmente attraverso i processi infiammatori e screditare questi ultimi non è cosa saggia.

Affrettare i tempi di recupero abusando di medicinali può peraltro essere motivo di ricadute, con conseguenze negative in relazione allo stesso infortunio.

Possiamo quindi affermare che un farmaco che agisce contro l’infiammazione non è curativo, ma può soltanto contrastare alcuni sintomi fastidiosi.

Articoli Correlati

Gelato senza zucchero? Si può, per la gioia dei runner. Ecco come
Dolore al fianco destro
Salute, a tu per tu con Il dolore al fianco destro 
Ammortizzazione
Ammortizzazione: quanta ne serve davvero per correre? E a chi serve?
emicrania
L’emicrania del corridore
Colesterolo alto, ma è davvero un problema?
Ecco la nuova campagna Erreà sport per i capi certificati Oeko-Tex Standard 100