fbpx

Diamond League Birmingham: sfida nell’alto, colpo di Barshim a Bondarenko

25 Agosto, 2014

Al meeting Sainsbury British Grand Prix di Birmingham, terzultima tappa della IAAF Diamond League è andato in onda l’ennesimo duello ad alta quota nel salto in alto: Mutaz Barshim (Qatar) ha avuto la meglio sul campione mondiale ed europeo Bohdan Bondarenko. Entrambi hanno superato la quota di 2.38 (nuovo record del meeting, precedente 2.36 di Bondarenko stabilito lo scorso anno) al terzo tentativo ma il giovane qatariota ha prevalso per un numero minore di errori. Barshim ha vinto due gare in due giorni dopo l’eccellente 2.41 realizzato nel meeting tedesco di salto in alto di Eberstadt. Per Barshim si tratta inoltre del secondo successo stagionale in Diamond League dopo il 2.41 a Roma, mentre Bondarenko ha battuto il qatariota a New York (dove entrambi hanno superato i 2.42), a Losanna e a Montecarlo.
Il campione del Commonwealth e bronzo olimpico e mondiale Derek Drouin ha preceduto per un numero minore di errori il vice campione olimpico Erik Kynard aggiudicandosi il terzo posto con 2.32. Marco Fassinotti, ormai stanco dopo una straordinaria stagione, ha fatto fatica a superare 2.20 al terzo tentativo prima di sbagliare tre volte a 2.24.
Sono contento di aver vinto. E’ la cosa più importante. Tutti parlano della grande sfida del salto in alto tra Barshim e Bondarenko. Ho ancora diverse gare nelle prossime settimane”, ha detto Barshim

400 metri maschili: JAMES 44”59
Il fuoriclasse di Grenada Kirani James é stato tallonato fino a 50 metri dall’arrivo dalla rivelazione stagionale James Makwala del Botswana (44”23 ai recenti Campionati africani) prima di allungare nei metri finali e vincere la sua terza gara stagionale di Diamond League in 44”59. Makwala si è piazzato secondo in 45”02 precedendo il campione europeo di Zurigo Martyn Rooney (45”25).

100 ostacoli femminili: HARPER NELSON SI PRENDE LA RIVINCITA CON HARRISON
Altra gara combattuta dove la campionessa olimpica di Pechino Dawn Harper Nelson ha avuto la meglio per quattro centesimi di secondo sulla vincitrice del DN Galan di Stoccolma Queen Harrison in 12”66, ottimo tempo in una giornata fresca con una temperatura di 16°C.

400 ostacoli femminili: SPENCER CONFERMA IL DOMINIO STAGIONALE
La giamaicana Kaliese Spencer che si allena a Lignano Sabbiadoro durante l’estate, ha suggellato il dominio nella Diamond League vincendo anche a Birmingham in un ottimo 53”80 battendo la campionessa europea di Zurigo Elidh Child (54”89) in una rivincita dei recenti Giochi del Commonwealth

200 metri maschili: ASHMEADE DI MISURA SU EDWARD
Il giamaicano Nickel Ashmeade ha preceduto di misura il panamense Alonso Edward per tre centesimi di secondo in 20”32 incrementando fino a 3 punti il suo vantaggio nella Diamond Race nella Diamond Race con 14 punti

100 metri femminili: VINCE STEWART – INFORTUNIO PER BOWIE
La campionessa del mondo della staffetta 4×100 di Mosca 2013 Kerron Stewart ha avuto la meglio in 11”22 con vento contrario (-1.1 m/s) per appena tre centesimi di secondo sulla fresca medaglia d’argento europea Miryam Soumaré. Terzo posto per la giovane britannica Asha Phillip in 11”26. Tori Bowie, leader della Diamond Race e primatista mondiale stagionale con 10”80, si è infortunata al flessore della coscia compromettendo la partecipazione alla finale della Diamond League di Zurigo e la vittoria del diamante.

100 metri maschili: BAILEY COLE VINCE CONTROVENTO
Il campione del Commonwealth Kemar Bailey Cole ha avuto la meglio per cinque centesimi di secondo sul connazionale Nesta Carter in 10”08 con un forte vento contrario di -1.9 m/s. Il britannico Chijndu Ujah, campione europeo juniores lo scorso anno e terzo velocista britannico di sempre con il 9”96 di Hengelo a inizio Giugno, si è piazzato terzo con 10”23.

Lancio del disco maschile: HARTING BATTE ANCORA MALACHOWSKI
Il campione olimpico, mondiale e europeo Robert Harting ha vinto ancora il duello con il rivale polacco Piotr Malachowski con un lancio a 67.57 all’ultimo tentativo una settimana dopo il successo agli Europei di Zurigo. Anche il secondo miglior lancio (66.27) sarebbe stato sufficiente per battere Malachowski che ha prodotto il miglior lancio (64.98) al quinto tentativo. Nonostante la sconfitta, Malachowski ha sei punti di vantaggio nella Diamond Race

Lancio del peso femminile: 55^ VITTORIA DI ADAMS
La fuoriclasse neozelandese Valerie Adams ha collezionato la cinquantacinquesima vittoria consecutiva con un lancio vincente di 19.96 al primo tentativo (seguito da altri tre lanci da 19.95, 19.92 e 19.73). Non perde più una gara dall’agosto del 2010.

Lancio del giavellotto femminile: SCONFITTA LA SPOTAKOVA
La canadese Elisabeth Gleadle ha battuto a sorpresa la campionessa europea e olimpica Barbora Spotakova con un lancio vincente da 64.49m. La Spotakova, seconda con 62.89, ha perso così l’imbattibilità stagionale dopo aver vinto il suo primo titolo europeo della carriera.

Salto con l’asta femminile: DOPPIETTA GRECA
La Grecia ha conquistato una sorprendente doppietta piazzando ai primi due posti Katerina Stefanidi (4.57) e Nikoleta Kyriakopulu (4.47). La campionessa del mondo di Daegu Fabiana Murer ha sbagliato tre salti alla misura d’ingresso di 4.47.