Giancarlo Colombo

Cross – Korir e Belete vincono ad Antrim

Il campione del mondo 2013 di corsa campestre Japhet Korir ha conquistato il successo al cross del circuito Iaaf Permit Meetings di Antrim, in Irlanda del Nord, in 28’40” sul percorso di 10 km in una gara resa difficile dalla pioggia e dal fango.

A Bydgoszcz, nelm 2013, Korir é diventato a 19 anni il più giovane campione del mondo della manifestazione iridata di cross. Dopo i Mondiali, Korir ha avuto problemi fisici causati da un’infezione polmonare e ha perso la chance di gareggiare ai Mondiali di Mosca in pista. Ora sembra essere tornato in grandi condizioni ed è pronto a sfidare Imane Merga sui gloriosi prati del Campaccio a San Giorgio su Legnano.

Korir ha preceduto di due secondi l’ugandese Thomas Ayeko, vincitore a Antrim nel 2012. Il terzo posto è andato a Emmanuel Bett, il più veloce al mondo sui 10.000 m nel 2012. Più staccato, in quarta posizione, il vice campione del mondo dei 3.000 siepi Conseslus Kipruto con il tempo di 29’14”.

Mimi Belete, campionessa asiatica sui 5.000 m nel 2010 con la maglia del Barhein, si è aggiudicata la gara femminile di 5,6 km in 18’07” per un solo secondo sulla connazionale Maryam Yusuf Jamal, prima martedì scorso alla Boclassic di Bolzano. La belga di origini etiopi Almenesh Belete, sorella di Mimi Belete, ha preceduto la due volte campionessa europea di cross Fionnuala Britton per due secondi con il tempo di 18’21”. Quinto posto per la medaglia di bronzo degli Europei under 23 di cross, Charlotte Purdue, che ha fermato il cronometro in 18’28”.