fbpx

Cross Iaaf di Siviglia a Medhin e Chebet

L’eritreo Teklemariam Medhin e la keniana Emily Chebet hanno conquistato il successo nella 33ma edizione del Cross Italica di Siviglia, tappa spagnola del Circuito IAAF Cross Country Permit.
La seconda tappa spagnola del circuito si è svolta in una giornata difficile a causa della pioggia, del vento e del fango.

Medhin, medaglia di bronzo ai Mondiali di Cross di Bydgocscz 2013, è diventato il primo eritreo in grado di imporsi nel cross andaluso facendo meglio rispetto al suo illustre connazionale Zersenay Tadese che non riuscì ad andare oltre il secondo posto nel 2008. L’eritreo ha corso per gran parte della gara in seconda posizione alle spalle del miglior siepista del mondo del 2013 Jairus Birech prima di sferrare l’attacco a 850 metri dalla fine.

Chebet, due volte campionessa del mondo di cross nel 2009 e nel 2013, ha battuto di 19 secondi la vice campionessa del mondo dei 5000 metri Mercy Cherono chiudendo la sua prova in 27’15” e candidandosi così come una delle grandi protagoniste dei Mondiali di Cross di Guyang (28 marzo) dove punterà al tris.