fbpx

Cross – Birech e la Cherono vincono al cross di Siviglia

Il giovane siepista Jairus Birech e Mercy Cherono, campionessa mondiale juniores dei 3000 m a Moncton 2010, hanno conquistato il successo al Cross Italica di Siviglia, tappa del circuito dei Permit Cross Country della IAAF. Nonostante alcune difficoltà economiche che avevano messo in forse la disputa della gara, gli organizzatori spagnoli sono riusciti ad allestire un cast di grande livello che ha tenuto fede alla tradizione di questa gara tra le più importanti in Europa.

Nella gara maschile di 10.8 km il ventenne Birech, specialista di grande livello nei 3000 siepi con un personale da 8’03”43 stabilito la scorsa estate al meeting di Parigi, ha battuto in volata il capofila mondiale stagionale dei 10000 metri del 2012 Emmanuel Bett in un’emozionante testa a testa finale. Solo un secondo ha diviso Birech, che ha tagliato il traguardo in 31’56”, da Bett. Al contrario Mercy Cherono, vincitrice nel 2011 a San Giorgio su Legnano, ha staccato tutte a metà gara e ha conquistato il successo in 26’48” con 41 secondi di vantaggio su Irene Chebet (27’29”) nella gara femminile di 8 km.

La gara maschile si è accesa al 2 km dopo un avvio piuttosto lento quando il trio formato da Birech, Conseslus Kipruto (campione del mondo juniores dei 3000 siepi a Barcellona 2012) e William Sitonik (campione del mondo under 18 nel 2011 sui 3000 metri) hanno incrementato il ritmo creando la selezione che ha ridotto il gruppo di testa a sette atleti. Durante il penultimo giro si è decisa la gara. Birech, Kipruto e Bett hanno preso il largo staccando Sitonik, l’ugandese Thomas Akeyo e l’eritreo Amanuel Mesel.

Prima dell’ultimo chilometro Kipruto ha incominciato a perdere terreno e sono rimasti in due a giocarsi la vittoria. Poco prima dell’ultima curva Birech ha lanciato l’attacco staccando di un paio di metri Bett che si è dovuto accontentare del secondo posto consecutivo in una gara spagnola una settimana dopo aver conseguito lo stesso piazzamento a Elgoibar L’obiettivo dei tre atleti keniani é rappresentato dai Trials del loro paese in programma il 16 Febbraio che servirà come prova di selezione per i Mondiali di Bydszgosz in Polonia del prossimo 24 Marzo.

Gara femminile Dopo un avvio lento, Mercy Cherono ha salutato la compagnia poco prima di metà gara e ha preso il largo a due giri dalla fine. Alla campana dell’ultimo giro la Cherono é transitata con 15 secondi di vantaggio su Irene Cheptai e 18 secondi su Magdalene Masai, sorella minore di Linet, campionessa mondiale dei 10000 metri a Berlino 2009. Nell’ultimo giro il suo vantaggio è crescito fino a 41 secondi. Alle sue spalle Irene Chebet ha staccato di 16 secondi su Magdalene Masai. .