fbpx
Foto Giancarlo Colombo

Cross Atapuerca: il circuito Iaaf si apre nel segno dell’Etiopia

L’undicesima edizione del Cross di Atapuerca vicino a Burgos ha inaugurato, con la doppietta etiope a firma di Imane Merga e Belayenesh Olijira, il circuito dei Permit Cross Country Permit Meetings che vivrà il suo momento più importante con i Mondiali di Cross in Cina il prossimo 28 marzo.

La gara maschile è stata caratterizzata dal duello tra Imane Merga e il suo più giovane connazionale Muktar Edris che si è deciso a 1.300 m dalla fine quando il primatista mondiale stagionale dei 5000 metri Edris ha lanciato il suo attacco. Negli ultimi 500 metri Edris ha continuato a spingere seguito alle sue spalle da Merga. L’emozionante testa a testa si è risolto allo sprint in favore di Merga, campione del mondo a Punta Umbria 2011 e medaglia d’argento a Bydgoszcz, che ha preceduto Edris con lo stesso tempo di 27’39”.

Merga si è confermato il re del cross di Atapuerca vincendo questa competizione per la quarta volta. L’ugandese Timothy Toroitich, quinto nell’ultima edizione dei Mondiali di cross, ha completato il podio in terza posizione a 15 secondi dai due etiopi.

Nella gara femminile Belayenesh Olijira, medaglia di bronzo ai Mondiali di cross e sui 10.000 metri nel 2013, ha preso il comando a 2 km dalla fine e ha incrementato il suo vantaggio con un violento cambio di ritmo. L’etiope ha tagliato il traguardo in 25’26”. La vice campionessa mondiale dei 5.000 m. Mercy Cherono ha recuperato la vice campionessa del mondo di cross Hywot Ayalew a 200 metri andando a conquistare il secondo posto a otto secondi dalla vincitrice. La marocchina Malika Asahssah ha agguantato la terza posizione superando la vice campionessa mondiale di cross Hywot Ayalew.