fbpx

Milano Marathon rinviata

Foto La Presse

RCS Sport già al lavoro per trovare una nuova data nel calendario Fidal. La comunicazione del rinvio firmata dal direttore di Gazzetta dello sport, Andrea Monti.

Arriva alla fine del pomeriggio di lunedì 9 marzo la notizia da molti temuta-attesa, soprattutto dopo l’aggravarsi della situazione Coronavirus in Lombardia e, più in generale, in tutta Italia: la Milano marathon è rinviata. A differenza di quanto deciso da altre grandi organizzazioni di running (la maratona di Roma, ad esempio), la 42 km meneghina non dà appuntamento direttamente al 2021, ma cercherà, con la Fidal, di trovare una nuova data per il 2020.

Avviso firmato Andrea Monti, direttore del quotidiano di punta del Gruppo editoriale, La Gazzetta dello Sport

A dimostrare lo spirito di squadra in casa RCS (il gruppo editoriale Rizzoli-Corriere della Sera), la comunicazione di rinvio porta la firma di Andrea Monti, direttore responsabile del quotidiano La Gazzetta dello Sport, media partner della maratona stessa oltre che storico co-organizzatore del Giro d’Italia e di molti eventi di ciclismo di alto livello, alcuni dei quali (Milano-Sanremo, ad esempio), annullati proprio in questi giorni.

Ecco il testo

Cari Runners,

nessuno meglio di voi sa che correre è libertà. E nello sport come nella maratona della vita, libertà è scegliere. Anche di non correre, se questa è la cosa giusta da fare per sé e per gli altri. Ecco perché siamo convinti che, in questo momento di grave emergenza per l’Italia e la sua gente, tutti voi condividerete e farete vostra la scelta di responsabilità, pur dolorosa, di rinviare la Generali Milano Marathon prevista per il prossimo 5 aprile.

Non si tratta soltanto di ottemperare – com’è assolutamente giusto e necessario – alle misure di contrasto dell’epidemia di coronavirus previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana dell’8 marzo 2020. È anche e soprattutto una questione di rispetto, di affetti e di legami forti tra un evento tanto atteso e l’iconica città che lo accoglie.

Milano non è soltanto lo scenario in cui si svolge una competizione che da 20 anni accompagna la sua straordinaria crescita economica e sociale. È l’organismo vivente che nutre la corsa con la sua straordinaria energia, l’entusiasmo delle istituzioni, la passione dei cittadini. Ora che la metropoli lombarda e il suo territorio vivono uno dei momenti più difficili della loro storia recente, fermarsi tutti insieme è un atto d’amore che pone le basi per ripartire. Insieme.

RCS Sport corre al vostro fianco da anni come organizzatore della Generali Milano Marathon. La sua prima preoccupazione è, e sarà sempre, la tutela della salute e della sicurezza dei runner, dei volontari, dei membri dello staff e di tutte le persone coinvolte. Per questo, in accordo con il Sindaco e tutte le istituzioni coinvolte, deve confermare con estremo rammarico la decisione di fermare una competizione di grande prestigio internazionale che proprio nel 2020 compie vent’anni.

Ma continuare a correre – tornare a correre presto – è la vostra passione e nostra missione. Per questo possiamo dirvi sin d’ora che quanto abbiamo comunicato oggi è solo un rinvio. Siamo già al lavoro per trovare, nei prossimi mesi quando l’emergenza sarà conclusa, una nuova data nel calendario Fidal che presto vi comunicheremo. Quel giorno, saremo in tanti al via della Generali Milano Marathon e correremo più leggeri. Nella consapevolezza di aver agito da veri sportivi e aver testimoniato qualcosa di importante.

Andrea Monti direttore La Gazzetta dello Sport per RCS Sport

Articoli Correlati

Stefano Viganò
Aziende vs Coronavirus – Garmin Italia per l’app monitor della salute
Eliud Kipchoge
Eliud Kipchoge: «La priorità, al momento, è la salute. Seguo le misure restrittive del Governo»
Aziende VS Coronavirus – La Sportiva: 55.000 mascherine per la Protezione Civile di Trento
Lavaredo Ultra trail
Coronavirus – Annullata la Lavaredo Ultra Trail
Ascics Frontrunner contro il coronavirus
Contro la solitudine da coronavirus: #UntiedYetUnited, by Asics Frontrunner
Tokyo 2020: è ufficiale, Giochi Olimpici rinviati al 2021