Chevrier ci riprova alla Beat the Sun

Gli ex olimpionici Ryan Hall, Deena Kastor e Erben Wennemars faranno parte della lista degli atleti esperti che parteciperanno quest’anno all’esclusiva gara ASICS Beat the Sun che si terrà a Chamonix il prossimo 21 giugno.

Ryan Hall, che detiene il record americano in maratona – corsa sotto le 2 ore e 5 minuti – sarà affiancato da Deena Kastor, vincitrice di un bronzo nella maratona dei Giochi Olimpici del 2004 e dal plurivincitore olandese di pattinaggio sprint Erben Wennemars. Hall, Kastor e Wennemars sono anche affiancati dal maratoneta inglese Matty Hynes e dall’extreme obstacle racer tedesco Charles Franzke.

Questi atleti si troveranno ad affrontare una nuova sfida, poiché saranno fuori dalle loro comfort zone e dovranno cercare di trasferire le proprie competenze e capacità atletiche in ambienti poco familiari, riuscendo a gestire le condizioni attorno al Monte Bianco. Gli altri expert runner che parteciperanno ad ASICS Beat the Sun sono grandi nomi del trail running, l’americana Megan Kimmel, lo spagnolo Pablo Villalobos, il brasiliano Iaza Feitoza, lo svedese Jonas Buud, l’italiano Xavier Chevrier ed il canadese David Le Porho.

Gli esperti faranno squadra con gli amatori che verranno inseriti nelle squadre intercontinentali il 25 maggio 2016. A rappresentare l’Italia anche quest’anno ci sarà il nazionale di corsa in montagna e campione d’Italia Xavier Chevrier, valdostano doc, l’anno scorso ha fatto registrare una delle migliori performance in assoluto e quest’anno potendo nuovamente contare sul tifo dei suoi corregionali cercherà di aiutare la propria squadra a cogliere quel successo sfuggitogli l’anno scorso per pochi secondi. ASICS regala a 24 runners amatori un’opportunità unica nella vita, fare squadra con atleti esperti, nel tentativo di battere il sole correndo intorno al Monte Bianco, nel tempo che intercorre tra alba e il tramonto. I team intercontinentali saranno otto (Nord, Sud e Centro Europa, Nord e Sud America, Oceania, Asia e Africa) ogni squadra si compone di tre amatori e tre atleti esperti ed avranno soltanto 15 ore, 41 minuti e 35 secondi per percorrere i 130 km.

I runner amatori che vogliono iscriversi a questa eccezionale gara possono registrarsi online fino al 24 aprile: info www.asics.com

Articoli Correlati

pendenza
Prudenza in pendenza
L’Ecomaratona del Chianti
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Salomon Running Milano: Emma Quaglia e Riccardo Borgialli tricolori di Trail Corto
Passerella di Thévenard, terzo sigillo all’UTMB
UTMB, l’ultra trail al cospetto di sua maestà il monte Bianco
Ragazzo caduto in torrente, a dare l'allarme un concorrente del Trail Oasi Zegna.
Cade in un torrente, 16enne salvato da un concorrente del Trail Oasi Zegna