Kenenisa Bekele e Gladys Cherono stelle della Maratona di Berlino

Kenenisa Bekele e Gladys Cherono stelle della Maratona di Berlino

25 Settembre, 2019
Foto: Giancarlo Colombo
Il pluricampione olimpico e mondiale Kenenisa Bekele e Gladys Cherono sono le stelle della quarantaseiesima edizione della BMW Berlin Marathon in programma domenica 29 settembre. 

Dopo una serie di delusioni e problemi fisici Kenenisa Bekele intende rilanciare la sua carriera sul veloce percorso di Berlino dove conquistò il successo nell’edizione di tre anni fa in 2h03’03”. Il tre volte campione olimpico affronterà un cast molto qualificato che comprende quattro connazionali con un record personale al di sotto delle 2h05’. I rivali più accreditati del primatista mondiale dei 5000 e dei 10000 metri sono Birhanu Legese, Leul Gebrselassie e Sisay Lemma. 

Gebrselassie si classificò secondo alla Maratona di Dubai 2018 in 2h04’02” precedendo di sei secondi Lemma, che tagliò il traguardo in 2h04’08”. 

Legese ha vinto la Maratona di Tokyo lo scorso Marzo in 2h04’48”. Nel 2018 debuttò in maratona con un sesto posto alla Maratona di Dubai in 2h04’15”. 

Felix Kandie è il top runner keniano con il tempo di accredito più veloce (2h06’03” realizzato a Seul nel 2017).

Gladys Cherono ha vinto le edizioni della Maratona di Berlino del 2015, del 2017 e del 2018. Nell’edizione dell’anno scorso ha stabilito il record del percorso con 2h18’11”. La fuoriclasse keniana avrà probabilmente bisogno di un altro tempo al di sotto delle 2h20’ per battere un cast di atlete molto quotato che comprende l’etiope Mare Dibaba, atleta accreditata di un personale di 2h19’52” realizzato a Dubai nel 2012. Dibaba ha vinto la medaglia d’oro ai Mondiali di Pechino 2015 e il bronzo olimpico di Rio de Janeiro 2016. 

Torna a correre la maratona la fuoriclasse etiope Meseret Defar, due volte campionessa olimpica sui 5000 metri a Atene 2004 e a Londra 2012, oro mondiale sui 5000 metri a Osaka 2007 e a Mosca 2013 e quattro volte campionessa iridata indoor sui 3000 metri nel 2004, 2006, 2008 e 2010. Sulla maratona Defar ha un personale di 2h23’33” stabilito lo scorso Febbraio.  

Da seguire anche le altre etiopi Haftamnesh Tesfay, quinta alla Maratona di Dubai 2018 con il record personale di 2h20’13”, Helen Tola Bekele, seconda alla maratona di Tokyo in 2h21’01”, Ashete Bekere (2h21’14” a Valencia nel 2018) e la keniana Sally Chepyego (2h23’15 a Lubiana nel 2018). 

Articoli correlati

Rondelli e i falsi miti della maratona

Ma chi l’ha detto? Che la maratona comincia al trentesimo chilometro, che i lunghissimi li devono fare tutti, che fartlek e ripetute corte non servono a chi prepara i 42,195 km. Lista di falsi miti della maratona, luoghi comuni duri a morire e di aggiornati e buoni consigli per chi prepara la distanza regina   Il […]

Crete Senesi Ultramarathon: strade bianche e borghi

27 Aprile, 2023

Sabato 6 e domenica 7 maggio si correrà e si camminerà nel famoso territorio senese dove prenderà il via la prima edizione della “Crete Senesi Ultramarathon”: corse di 50, 28 e 15 km e passeggiata da 10 km nella suggestione delle strade bianche care ai ciclisti, da Rapolano e Asciano, a pochi chilometri da Siena. […]

Hassan e Kiptum trionfano a Londra

24 Aprile, 2023

London marathon sotto la pioggia. Con 2:01’25” Kelvin Kiptum diventa il secondo miglior maratoneta di sempre. Due volte campionessa olimpica di 5.000 e 10.000 m, Sifan Hassan debutta in maratona vincendo in 2:18’33”. Sofiia Yaremchuk: 2:24’02”. Amburgo: vince Koech: 2:04’09”, quarto tempo dell’anno. Giovanna Epis: 2:23’46”.  Kelvin Kiptum è diventato il secondo miglior maratoneta al […]

London Marathon: Bekele contro Kiptum

21 Aprile, 2023

Quattro dei migliori cinque maratoneti di sempre saranno al via della London marathon, che torna a disputarsi in primavera dopo tre edizioni in autunno. Ultima maratona per Mo Farah. 114ª maratona per Yury Kawauchi. Super sfida femminile: Brigid Kosgei, Yalemzerf Yehualaw e Peres Jepchirchir. Debutti di Sifan Hassan ed Eilish McColgan. Al via anche Sofiia […]