fbpx

Assoluti, nell’ultima giornata brillano Desalu, Vergani e Pedroso

03 Luglio, 2017
Yadisleidy Pedroso (Foto: Giancarlo Colombo)

Gli ostacolisti e i velocisti hanno regalato le migliori emozioni di una scoppiettante terza giornata dei Campionati Italiani assoluti nel rinnovato Stadio di atletica Giuseppe Grezar, calciatore del Grande Torino morto nella tragedia di Superga.

La copertina della giornata conclusiva spetta ai quattrocentisti ad ostacoli Yadisleidy Pedroso e Lorenzo Vergani. L’italo-cubana Pedroso ha realizzato il personale stagionale e la terza migliore prestazione della sua carriera con un eccellente 55.09 precedendo Marzia Caravelli, seconda con 56”65.

Il milanese Lorenzo Vergani, portacolori del Cus Pro Patria Milano ha demolito di addirittura 82 centesimi di secondo il record personale sui 400 ostacoli con un eccellente 49”36, che gli ha permesso di battere di nove centesimi di secondo José Reynaldo Bencosme, che ha avvicinato il record personale con 49”45. Da sottolineare che Vergani ha la passione per l’atletica nel sangue e vive a due passi dall’Arena Civica di Milano.

Notevole anche il 20”33 con vento a favore (+2.2 m/s) del ventitreenne Eseosa Fausto Desalu, che ha vinto il titolo italiano consecutivo sui 200 metri dopo la vittoria dello scorso anno di Rieti quando corse in 20”31 diventando il terzo italiano di sempre dopo Pietro Mennea e Andrew Howe. L’italo britannico Antonio Infantino si è piazzato al secondo posto in 20”51 davanti Lodovico Cortelazzo (20”84).

Gloria Hooper ha vinto di sette centesimi di secondo la campionessa italiana dei 100 metri Irene Siragusa in 23”14 con forte vento contrario di -2.0 m/s.

Le gare di mezzofondo hanno fatto soprattutto il tentativo di Francesca Bertoni di ottenere il minimo per i Mondiali di Londra sui 3000 siepi ma l’allieva di Lucio Gigliotti ha dovuto correre da sola e ha visto sfumare l’obiettivo una volta che è rimasta da sola chiudendo in 9’56”94. Eleonora Curtabbi ha ottenuto il minimo per gli Europei Under 23 di Bydgoszcz chiudendo in 10’08”80.

La siciliana Giulia Aprile ha vinto in volata i 1500 metri in 4’20”56 precedendo Eleonora Vandi (4’21”19) e la junior Gaia Sabbatini (4’21”25). Ala Zoghlami si è aggiudicato il primo titolo italiano sui 3000 siepi in 8’36”42 precedendo Ahmed Abdelhawed (8’36”73).

La rassegna tricolore si è conclusa con le staffette 4×400 dove si sono imposte le Fiamme Gialle in campo maschile con il tempo di 3’06”90 davanti al Cus Pro Patria Milano (3’10”63) e l’Esercito in ambito femminile in 3’34”98 davanti al Cus Pro Patria Milano delle tre gemelline Virginia, Alexandra e Serena Troiani (3’35”98).

Articoli correlati

La Lombardia batte il Lazio ai Campionati Italiani cadetti di Parma

04 Ottobre, 2021

Il Campo Sportivo Lauro Grossi di Parma ha ospitato una bella edizione dei Campionati Italiani cadetti, manifestazione che in passato lanciò i campioni olimpici Filippo Tortu, Massimo Stano e Antonella Palmisano.  La Lombardia ha conquistato la vittoria nella classifica finale a squadre con 581,5 punti precedendo di 4 punti e mezzo il Lazio (577 punti). […]

Gli ori azzurri da Mattarella e Draghi

24 Settembre, 2021

Nei giardini del Quirinale la cerimonia della riconsegna della bandiera ha riunito per la prima volta le 109 medaglie complessive dello sport italiano, tra Giochi olimpici (40 medaglie) e paralimpici (69). Al Presidente della Repubblica è stato donato il testimone della staffetta 4×100. Spostamento a palazzo Chigi su cinque bus scoperti, tra gli applausi. L’atletica […]

Kipyegon batte Hassan nella finale della Diamond League di Zurigo

14 Settembre, 2021

Il Weltklasse di Zurigo ha incoronato i 32 vincitori della Wanda Diamond League 2021 durante la cerimonia di premiazione dei Diamond Trophies.  Faith Kipyegon ha battuto Sifan Hassan in un fantastico testa a testa sui 1500 metri femminili tra campionesse olimpiche sul rettilineo finale. Kipyegon si è imposta per 22 centesimi di secondo in 3’58”23 […]

Padova, Palmisano e Stano d’oro sui 2000

07 Settembre, 2021

Massimo Stano e Antonella Palmisano hanno festeggiato i loro titoli olimpici sui 20 km vincendo le gare sui 2000 metri che hanno aperto il meeting. Stano ha tagliato il traguardo in prima posizione in 7’51”98 davanti al giovane Aldo Andrei (7’52”14) e ad Emiliano Brigante (7’52”25).  La campionessa olimpica Antonella Palmisano si è imposta nella […]