Yeman Crippa, il ritorno del re

Yeman Crippa, il ritorno del re

28 Settembre, 2022

L’interrogativo è il seguente: sarà in grado Yeman Crippa di classificarsi nei primi tre nel classico “Giro al Sas” in programma sabato a Trento?

Tutti si chiederanno, un ragazzo che il 15 ottobre compie 26 anni, che ha vinto alla grande i 10 mila a Monaco, con un finale fa incorniciare, con una volata di quelle che passano alla storia, dovrebbe essere non facile, ma di certo alla sua portata. Anche perché il ragazzo allenato da Massimo Pegoretti corre nel giardino di casa, dovrebbe conoscere pure pietre che i suoi delicati garretti calpestano, visto che a Trento ci abita. Invece, c’è più di un dubitativo.

Dopo il meeting di Rovereto chiuso con un ritiro nei 5000, se n’è andato per 12 giorni al mare. Spagna? Canarie? Baleari? Ibiza? Tanti i luoghi che la medaglia d’oro di Monaco potrebbe avere visitato, sta di fatto che per 12 giorni le scarpe non le ha più calzate. Solo da due settimane ha ripeso a viaggiare, pardon a correre, dunque come si dice in gergo: “è corto”. Traduzione: ha pochi chilometri nelle gambe.

Secondo punto a suo sfavore. Guardatevi il cast dei partenti del 75ª Giro al Sas e poi capirete il perché. Intanto ci sono degli azzurri che sono intenzionati una buona volta ad arrivargli davanti. Si va da Osama Zoghlami, che da Yeman le ha buscate l’ultima volta nel miglio di Milano, a Pietro Riva che è arrivato quinto a Monaco nei dieci mila, oltre al maratoneta azzurro Iliass Auoani che su strada anche su distanze corte viaggia molto forte. Non consideriamo l’altro Pietro, Arese, quarto nei 1500 in Germania, forse per lui la distanza è troppo lunga.

La concorrenza finisce qui? Manco per sogno. A Trento, dove è di casa, arriva Mukhtar Edris, due volte campione del mondo nei 5000 (’17 e ’19) e quattro volte primo davanti al Duomo di Trento, l’ultima volta lo scorso anno. A questi si aggiunge anche il keniano Denis Kipkirui. Insomma, Yeman dovrà faticare per arrivare sul podio, che lo ha visto solo nel 2018 (terzo). Il week end di Trento prosegue la domenica mattina con la disputa della Half Marathon che vede al via niente di meno che il campione del mondo di maratona l’etiope Tamirat Tola.

Tra le donne rientra la nostra maratoneta, la numero uno in Italia Giovanna Epis, fresca di matrimonio.

Allenamento News Equipment Salute Correre