fbpx
Crippa al Boclassic

Si corre la BoClassic a fine anno

Di: Walter Brambilla
Sino a un anno fa la fine di dicembre era costellata di tanti avvenimenti su strada. Purtroppo guardando il calendario, la fine del 2020 è un susseguirsi di manifestazioni con fianco la scritta ANNULLATA.
Il maledetto Covid non vuole andarsene, a fare le spese tutti noi amanti della corsa e dell’atletica compresa. Guardando attentamente nelle pieghe del calendario troviamo in data 31 dicembre la BoClassic, regolarmente inserita. Cerchiamo allora di sapere qualcosa in più. Intanto la conferma della gara è un fatto importantissimo.
Il giorno di S. Silvestro la BoClassic non si svolgerà come tradizione con partenza e arrivo in piazza Walther a Bolzano: il teatro della competizione è spostato in località Vadena, 15 km a sud del capoluogo dell’Alto Adige, vicino a Laives. Non ci sarà pubblico, in altri sport si dice a porte chiuse, si potrà seguire in diretta Tv su Raisport. Completamente diverso anche il tracciato. Si corre in una struttura chiusa “Safery Park” riservato alle gare di kart, dove vengono anche ospitati i corsi di guida veloce.
Tutto cambiato, anche le distanze, questa volta saranno gli uomini a battersi per il successo finale sui 5 km, mentre le donne gareggeranno sui 10 km. Il motivo è preso detto: Yeman Crippa di ritorno dalle Canarie, cercherà di migliorare il primato europeo che appartiene al francese Jimmy Gressier con 13’18”.
Anche tra le donne si attendono grandi cose sulla distanza doppia, anche in questo caso, si tratterà di migliorare qualche primato, sono attese atlete etiopi e keniane, i cui nomi saranno svelati dopo Natale. Il circuito misura 978 metri, pertanto i giri saranno poco più di 5 o di 10. Grandi nomi a Bolzano dal campione del mondo dei 5000 Mukhtar Edris, a Telahum Bekele, sino a  Tadese Worku, in campo maschile, tra le donne spicca il nome di Margaret Chelimo Kipkemboi, vice campionessa mondiale dei 5000.
Lunedì Yeman Crippa è stato eletto atleta dell’anno in campo maschile dopo un referendum indetto dalla federazione. Un riconoscimento meritatissimo: i due record stabiliti (3000 e 5000) e uno sfiorato (miglio), sono il compendio di una stagione monca, ma allo stesso tempo indimenticabile per il ragazzo trentino. Tra le donne il referendum è stato vinto da Luminosa Bogliolo, ostacolista azzurra, per la costanza di risultati.

Articoli Correlati

Campaccio Crippa, Battocletti e Dossena
Yeman Crippa, alla BoClassic sfiora il record europeo
Yeman Crippa
San Silvestro di corsa con Crippa a Bolzano e Faniel a Madrid
Crippa Golden Gala
Al Golden Gala il terzo record italiano di Crippa: 3.000 metri in 7’38”27
Crippa sfiora il primato italiano del miglio con 3’52”08
Eyob Faniel
Eyob Faniel, un italiano vince la BoClassic 31 anni dopo Antibo
Crippa al Boclassic
Gudeta e Bekele stelle della Boclassic di Bolzano