On the road: si corre, nonostante il clima

Inverno 2016. Si passa da un estremo all’altro. A Los Angeles, quasi ricordando il clima dell’Olimpiade 1984 (vittoria del portoghese Carlos Lopes) si disputano i crudeli trials americani di maratona. In una giornata torrida, rispettando le previsioni di coach Alberto Salazar, vince Galen Rupp, mezzofondista dalla classe cristallina, che è il primo esordiente di tutti i tempi a cogliere il primo posto nella selezione all’insegna di “quartus non datur”. E’ primo al Coliseum della metropoli californiana in 2:11’12”. In campo femminile lo imita Amy Cragg (2:28’20”). Quarti Luke Puskedra e l’attesissima Kara (“carina” verrebbe da dire) Goucher.

Freddo, pioggia a Verona: il “solito keniano” è Bernard Bett, primo in 1:03’01” nella Mezza Maratona Giulietta e Romeo. Stefano La Rosa soffre il meteo avverso e chiude quarto in 1:04’10”.

A Barcellona (vento forte, qui) Daniele Meucci cede solo nel finale alla vecchia volpe Vincent Kipruto (1:02’54”, solo un secondo fra i due).

LOS ANGELES (Usa, California)- Trials nazionali di maratona- Uomini: 1° Galen Rupp 2:11’12”; 2° Mebrahtom Keflezighi 2:12’20”; 3° Jared Ward 2:13’00”; 4° Luke Puskedra 2:14’12”. Donne: 1° Amy Cragg 2:28’20”; 2° Denise Linden 2:28’54”; 3° Shalane Flanagan 2:29’19”; 4° Kara Goucher 2:30’24”.

BARCELLONA (Spagna). Mitja Maratòn- Uomini: 1° Vincent Kipruto (Kenya) 1:02’54”; 2° Daniele Meucci (Esercito) 1:02’55”; 3° Ilia Fifa (Spagna) 1:02’57”. Donne: 1° Florence Kiplagat (Kenya) 1:09’19”; 7° Layla Soufyane (Esercito) 1:13’01”.

VERONA-Mezza Maratona Giulietta e Romeo-Uomini: 1° Bernard Bett (Kenya) 1:03’01”; 4° Stefano La Rosa (Carabinieri) 1:04’10”; 5° Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) 1:04’10”. Donne: 1° Mary Wanjiku (Kenya) 1:12’27”; 5° Federica Proietti (Corradini Reggio Emilia) 1:17’08”.

OSTIA (RM)- Rock & run (14 km)- Uomini: 1° Gabriele De Nard (Fiamme Gialle) 46’27”; 2° Giorgio Calcaterra (Calcaterra sport) 46’40”; 3° Alessandro Di Lello (Athletic Terni) 48’51”. Donne: 1° Federica Dal Ri (Esercito) 53’33”.

ORISTANO- Terza Mezza maratona del giudicato- Uomini: 1° Pasquale Rutigliano (Olimpia Eur) 1:08’21”. Donne: 1° Claudia Pinna (Cus Cagliari) 1:17’46”.

BUSSETO (PR)- Strabusseto in maschera- Uomini: 1° Marco Ercoli (Gabbi) 1:13’35”; 2° Fabio Ercoli (Gabbi) 1:13’36”; 3° Mauro Gibellini (San Rocchino Brescia) 1:14’23”.

CAPO D’ORLANDO (ME)- Mezza maratona Città del capo- Uomini: 1° Alessandro Degasperi (Cus Trento) 1:11’27”; 2° Mohamed Idrissi (Marocco) 1:11’32”; 3° Massimo Lisitano (Podistica Messina) 1:12’37”. Donne: 1° Annalisa Di Carlo (Polisportiva Menfi) 1:27’41”.

Articoli Correlati

Influenza e sintomi influenzali: ecco perché i runner non si ammalano
Scarpe da running: i 10 errori da evitare
Quando è la sfida ad accendere la motivazione
La nuova impresa di Yuki Kawauchi
Nuova impresa di Kawauchi, settantaseiesima maratona al di sotto delle 2h20’
Sara Dossena
Super Campaccio in una grande Epifania di corsa campestre 
Boclassic, tris di Muktar Edris e record del percorso di Agnes Tirop