fbpx
Piero Giacomelli

On the road – Come dentro a un film: il “Taxi driver” Calcaterra

Il titolo non si riferisce al celebre film imperniato sul disagio esistenziale di un reduce dal Vietnam, ma comunque potrebbe essere riferito indirettamente alla vicenda da film drammatico (con lieto fine) della Firenze-Faenza. Rimonte, crolli, salite, discese: alla fine un Giorgio Calcaterra da record (nona vittoria in gara) ha trionfato in 7:05’06” riprendendo la fuga dell’ucraino Evgeni Glyva, che aveva condotto per buona parte della corsa. “Big George” si è confermato uno dei più forti centisti al mondo; dietro di lui hanno stretto i denti l’altoatesino Hermann Achmueller e l’emiliano Daniele Palladino, autore di una bella rimonta. Tutta slava la top “three” femminile. Prima assoluta, per il secondo anno consecutivo, la croata Marija Vrajic, ormai italiana in quanto a competizioni, in 7:51’43”. Prima italiana la valdostana Francesca Canepa, (che i lettori di Correre conobbero grazie a un servizio dedicato alla sua vittoria al Tor des Geants 2012) quarta in 8:38’51”. Non molto fortunato il test serale sulla mezza maratona per Ruggero Pertile, che giunge quarto in 1:06’17” nella  Moonlight half marathondi di Jesolo (VE).

100 chilometri Firenze-Faenza (RA) – Uomini: 1° Giorgio Calcaterra (Rcf Roma) 7:05’06”; 2° Hermann Achmuller (Jenesi) 7:08’40”; 3° Daniele Paladino (Atletica Scandiano) 7:12’29”. Donne: 1° Marija Vrajic (Maksimir Croazia) 7:51’43”; 2° Veronica Jurisic (Croazia) 8:13’10”; 3° Neza Mravlje (Slovenia) 8:30’51”; 4° Francesca Canepa (Sandro Calvesi) 8:38’51”.

Milano- Avon Running (10 km) – Donne: 1° Eliana Patelli (Valle Brembana) 36’56”; 2° Maria Stella Petter (Cus Milano) 37’55”; 3° Federica Casati (Cernuschese) 39’25”.

Roma- Maratonina della Cooperazione (10 km) – Uomini: 1° Jaouad Zain (Lbm) 30’25”; 2° Radouane Hakim (Lbm) 30’38”; 3° Marhnaoui (Colleferro) 31’55”. Donne: 1° Hanane Janat (Lbm) 36’43”.

Jesolo (Ve)- Moonlight Half Marathon – Uomini: 1° Hosea Kisorio (KEN) 1:04’24”; 2° Josphat Koech (KEN) 1:04’38”; 3° Lahcen Mokraji (Marocco-Città di Genova) 1:04’52”; 4° Ruggero Pertile (Assindustria) 1:06’17”. Donne: 1° Heleen Jepkurgat (KEN) 1:12’55”; 2° Laura Giordano (Silca) 1:19’37”; 3° Rosa Alfieri 1:21’39”.

Arezzo – 42ª Scalata al Castello – Uomini (10 km): 1° Kibet (Uga) 29’52”, 2° Chumba (Ken) 30’06”, 3° Rukundo (Rwa) 30’08”, 4° Chirchir (Ken) 30’18”, 5° J.Koech (Ken) 30’19”, 16° Gargamelli 31’41”, 17° Curzi 31’50”, 18° Del Nista 32’13”; Donne (5 km): 1^ Jepkurgat (Ken) 16’42”, 2^ Cheruto (Ken) 16’51”, 3^ Chebet (Uga) 17’03”, 4^ Korir (Ken) 17’12”, 5^ S. La Barbera 17’19”.

Sestri Levante (Ge)Andersen Run (10 km)- Uomini: 1° Abderrahim Kharim (Marocco- Atletica Traversetolo)31’49”; 2° Gebrehanna Savio (Città di Genova) 31’55”; 3° Davide Cavalletti (Peralto) 33’19”. Donne: 1° Emma Quaglia (Cus Genova) 35’00”.

Londra (GBR) – 10 km- Uomini: 1° Andy Verron 29’33”; 2° Chris Thompson 29’42”; 3° Scott Overall 29’55”: Donne: 1° Gemma Steel 32’53”.

12° Maratona di Edimburgo (GBR, Scozia, 30.000 partecipanti agli eventi). Uomini: 1° David Toniok (Kenya) 2:15’33”. Donne: 1° Kateryna Stetsenko (Ucraina) 2:36’07”.

Giro a tappe della Provincia di Imperia – Il tunisino della Cambiaso Risso Ridha Chihaoui e l’eterna Ornella Ferrara (PBM Bovisio) hanno vinto il Giro a tappe della Provincia di Imperia, che ha toccato località incantevoli del Ponente ligure.