fbpx

On the road – Agonisti, fuori dall’anonimato

04 Agosto, 2014

Per una volta non ci lasciamo prendere dal lamento circa i tempi di arrivo, ma parliamo dei neocampioni italiani di dieci chilometri su strada disputati sabato 2 agosto a Isernia: solo loro sanno cosa si cela dietro a risultati del genere (quantità industriali di chilometri in allenamento, rinunce e magari preoccupazioni per infortuni). Così il titolo assoluto italiano è andato ad Andrea Lalli (Fiamme Gialle), che ha chiuso in 29’52” dietro al keniano delle Alpi Apuane William Kibor, 29’38”. Lo scudetto promesse se l’è appuntato Yassine Rachik (Cento Torri Pavia), 30’43”; fra gli juniores è svettato Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza Modena) in 31’53”; fra gli allievi giornata di gloria per Matteo D’Alessandro (Atletica Civitanova), 34’30”.

In campo femminile il titolo assoluto è andato a Layla Soufyane (Esercito), vincitrice in 34’35” dopo volata con Heleen Jepkurgat (Roma sud), accreditata dello stesso tempo. La promessa prima al traguardo è stata Giulia Mattioli (Casinalbo), 36’10”. Fra le juniores si è affermata Linda Benigni (Atletica Piombino) in 37’34”, mentre il campo allieve è stato sbaragliato dalla grintosissima Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano), 20’41” sui 6 km.

ISERNIACampionato assoluto italiano 10 km su strada– Uomini: 1° William Kibor (Kenya- Alpi Apuane) 29’38”; 2° Andrea Lalli (Fiamme Gialle) 29’52”; 3° Domenico Ricatti (Aeronautica) 30’15”; 4° Bernard Chumba (Kenya) 30’23”; 7° Manuel Cominotto (Firenze Marathon) 30’31”; 9° Paolo Zanatta (Fiamme Oro) 30’33”. Promesse: 1° Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) 30’43”. Juniores: 1° Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza Modena) 31’53”. Allievi: 1° Mattia D’Alessandro (Atletica Civitanova) 34’30”. Donne: 1° Laila Soufyane (Esercito) 34’35”; 2° Heleen Jepkurgat (Kenya-Roma sud) 34’35”; 3° Claudia Pinna (Cus Cagliari) 35’47”. Promesse: 1° Giulia Mattioli (Casinalbo) 36’10”. Juniores: 1° Linda Benigni (Atletica Piombino) 37’34”. Allieve (6 km): 1° Nicole Reina (Cus Milano) 20’41”.

SEI ORE DI CURINGA (CZ)– Uomini: 1° Francesco Milella (Quelli della pineta) 76.399 m. Donne: 1° Ilaria Marchesi (Scandiano) 67.319 m.

MALONNO (BS) Filetta Malonno trail- Uomini: 1° Bernard Dematteis (Valle Varaita) 1:27’36”; 2° Ionut Zinca (Romania) 1:28’47”; 3° Martin Dematteis (Valle Varaita) 1:29’15”. Donne: 1° Elisa Desco (Valtellina) 1:48’57”; 2° Francesca Iachemet (Atletica Trento) 1:50’09”; 3° Stefania Cotti (Legnami Pellegrinelli) 1:50’32”.

SUBIACO (RM)- 23° La Speata- Uomini (15 km)- 1° Jaouad Zain (Marocco-Lbm) 48’23”; 2° Raduane Hakim (Marocco-Lbm) 49’52”; 3° Alessandro Diano (Vitamina) 50’01”; 5° Marcello Capotosti (Athletic Terni) 50’35”. Donne: 1° Patrizia Gabrielli (Rieti Runners) 1:00’19”; 2° Federica Liberati (Lbm) 1:00’42”; 3° Paola Salvatori (Roma 83) 1:00’43”.

BRINDISI– Apulia Run (10 km)- Uomini: 1° Antonio Miggiano (Colleferro) 32’02”. Donne: 1° Luana Boellis (Atletica Gallipoli) 38’18”.