fbpx

Aspettando Doha, azzurri schierati per la sfida Europa–Usa a Minsk

Foto Giancarlo Colombo
Di: Walter Brambilla
Il conto alla rovescia è iniziato. Il Mondiali del Qatar si avvicinano. Settembre sarà un mese dove gli atleti cercheranno di ultimare i lavori di preparazione, una sorta di cantiere aperto, dove ogni giorno potrebbe accadere qualcosa. Per non annoiarci in questa attesa la prossima settimana ci sarà un appuntamento in Bielorussia, esattamente a Minsk, con l’incontro Europa–Usa. Ci fa tornare indietro nel tempo, quando c’era molta attesa per il match Usa–Urss di atletica, ma qui si parla ancora di tempi eroici dell’atletica in piena “guerra fredda”.
In quest’occasione, grazie alle ottime prestazioni degli azzurri nel Campionato Europeo per Nazioni, ci sarà una rappresentanza abbastanza cospicua di azzurri in Bielorussia, nonostante le defezioni degli ultimi giorni. Marcell Jacobs che con Filippo Tortu avrebbe rappresentato la Vecchia Europa nei 100 metri ha preferito evitare quest’impegno, per non pregiudicare l’appuntamento mondiale, visto che è ancora alle prese con un problema sorto dopo l’impegno polacco di Coppa Europa. Non sarà della partita neppure Osama Zoghlami nei 3000 siepi, infortunio anche per il siciliano allenato da Gaspare Polizzi.
La manifestazione prevede 4 uomini per nazione e si dipanerà su due giorni il 9 e il 10 settembre, Un succoso antipasto pre mondiale. Vediamo ad ogni buon conto chi saranno gli altri azzurri. Filippo Tortu nei 100 dopo il discreto rientro di Rovereto una settimana fa, sempre nella velocità al via Esaosa Desalu nei 200 metri, Davide “King” Re nel giro di pista, Yeman Crippa in quota a S. Moritz ad allenarsi si schiererà nei 3000, poi due splendide ragazze: Ayomide Folorunso nei 400 nei 400hs e Luminosa Bogliolo nei 100hs. Saranno due giorni di gare intense da seguire.
La novità di questi ultimi giorni è costituita a Milano dall’inizio dei lavori per il rifacimento della pista e stando a quanto dichiarato dagli organi competenti anche della zona per lanci e concorsi, oltre alla tribuna stampa. Infatti il prossimo Golden Gala (fine maggio 2020), vista l’impossibilità di poter usufruire dell’Olimpico di Roma, sbarca, all’Arena sia per il 2020 che per 2021.

Articoli Correlati

Doha 2019: Crippa batte il record italiano di Antibo sui 10.000 metri
Mondiali di Doha: Super Hassan vince i 1500 metri in 3’51”95, sesta di sempre
Selwa Naser terza donna di sempre sui 400 metri
Asher Smith regina sui 200 metri, Re ad un passo dall’impresa sui 400 metri
Mondiali di Doha: Muktar Edris fa il bis sui 5000 metri
Shelly Ann Fraser Pryce vince il quarto oro iridato sui 100 metri