Gare e incongruenze d’autunno

Gare e incongruenze d’autunno

12 Ottobre, 2022

Dopo il “Giro al Sas” e la “Notte delle Stelle” che sono coincise con il ritorno di Yeman Crippa alle gare dopo una parentesi vacanziera (terzo a Trento e secondo a Forlì), il campione d’Europa a fine mese si trasferirà a Iten in Kenya. Obiettivo: il Cross Europeo di Venaria (11 dicembre). In Già scelto luogo e data dell’esordio in maratona: domenica 19 febbraio a Siviglia. Notizia uscita dalle sue labbra proprio a Forlì, al termine della corsa su strada. Teniamo presente la data.

Il prossimo week end due appuntamenti, sempre on the road, entrambi con una storia eccellente alle spalle. Sabato il 74º Giro Podistico di Rovereto (km 10) nel salotto buono della città che ha nella Quercia di un sodalizio capace di allestire tre manifestazioni nel corso dell’anno. Si va dal “Cross della Vallagarina” durante l’inverno, al “Palio della Quercia”, il meeting più antico e pertanto più prestigioso d’Italia solitamente nel corso dell’estate, all’inizio dell’autunno il Giro Podistico. La benemerita società trentina quest’anno ha raggiunto la finale dei Societari sia con la squadra maschile e con quella femminile ed ha pure un’attività giovanile di tutto rispetto. Meglio di così! A Rovereto sabato ci saranno il burundese Ndikundimana (primo a Forlì) e Neka Crippa.

Domenica a Pettinengo (Biella) si festeggia la 50ª edizione della corsa su strada che un tempo misurava 13 km, mentre ora con un arrivo assai meno difficoltoso (è stata tolta la salita finale) è di km 10. Si sa che al via ci sarà la campionessa europea dei 3000 siepi Luiza Gega, reduce dal successo di Forlì.

Esaurite queste doverose premesse, osservando attentamente il calendario della Federazione del prossimo mese di novembre si scorge che in data 20 novembre sono posizionate ben 3 prove di  corsa campestre. Si, avete letto bene tre gare! Una si svolgerà a Venaria Reale, una sorta di prova d’orchestra dei Campionati Europei dell’11 dicembre. Si testerà il percorso, l’organizzazione, ma altre due gare che in teoria potevano essere due momenti per mettere alla prova i nostri crossisti, non hanno ragione di essere nella stessa data. Si tratta di: “Carsolina Cross” in programma nei pressi di Trieste sul confine italo-sloveno e il Cross della Val Musone a Osimo (Marche). Molto sinceramente ci pare una grossa incongruenza. A Trieste ed Osimo cosa dicono? Se dicono? A loro sta bene così? Nell’atletica molto spesso ci si fa del male da soli. Ricorderete qualche anno fa la concomitanza delle maratone di Milano e Roma nello stesso giorno! Per due anni di fila….Per la serie: continuiamo a farci del male….

Allenamento News Equipment Salute Correre