fbpx

Domenica dei record

24 Ottobre, 2021
Foto: Piero Giacomelli

Domenica che offre il piatto ricco di due record, uno mondiale e l’altro europeo. Non si può prescindere da una marziana chiamata Letsenet Gidey: la 23enne etiope della regione del Tigri in un sol tempo (1:02’52”) è la prima donna a scendere sotto i limiti di 1:04’00” e 1:03’00”, sinora appannaggio maschile, con una gara in solitaria, che la vede passare in 29’45” ai 10000 metri, tanto per dare un’idea….Emozionante l’ultimo rettilineo, che, la vede fare meglio di 1:04’02” stabilito il dì di Pasqua del 2021 a Istanbul dalla keniana Ruth Chepngetich. Eccezionale la gara donne, non da meno quella uomini, vinta allo sprint dal keniano Abel Kipchumba davanti a Rhonex Kipruto (58’07” contro 58’09”). L’aveva promesso, e la promessa è stata mantenuta: a Rotterdam il belga ex somalo Bashir Abdi, bronzo a Tokyo, vince in 2:03’36” stabilendo il nuovo record europeo e strappandolo al turco (ex keniano) Kaan Kigen Ozbilen (2:04’16” a Valencia il 1 dicembre 2019). Il tempo all’arrivo è anche nuovo record della gara.

Non troppo esaltante l’ordine d’arrivo della 35° Venicemarathon. Le uniche note positive vengono da due esordi in grande stile: Sofiia Yaremchuk dell’Esercito vince in 2:29’12”, e si tratta di uno dei migliori debutti di tutti i tempi femminili sulla distanza. Bene anche Marco Najibe Salami con 2:14’57”. A Napoli rivive il fascino della Spaccanapoli: nel cuore dell’antica Neapolis si impongono il marocchino Mohamed Zouioula e Grazia Razzano.

Ordine d’arrivo con bei nomi nella Corribicocca a Milano. Renè Cuneaz precede Zohair Zahir, mentre  in campo femminile Nicole Reina vince davanti all’emergente junior piacentina Emma Casati. L’azzurro Ahmed Mazoury doma le aspre pendenze delle Alpi Comasche vincendo la Skyrace Half Marathon, e fra le donne a vincere ci pensa una specialista come la torinese Camilla Magliano. Nome gastronomico, ma saliscendi impegnative: a Alba l’Ecomaratona del Barbaresco vede i successi di Francesco Mascherpa e dell’ultramaratoneta Ilaria Bergaglio.      

Valencia (Spa)- Mezza Maratona internazionale– Uomini: 1° Abel Kipchumba (Ken) 58’07”; 2° Rhonex Kipruto (Ken) 58’09”; 3° Daniel Matheko (Ken) 58’26”; 4° Kennedy Kimutai (Ken) 58’28”; 5° Philemon Kiprono (Ken) 58’34”; 11° Amanal Petros (Ger) 1:00’04”; 24° Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche) 1:02’25”. Donne: 1° Letsenet Gidey (Eti) 1:02’52”; 2° Yalemzerf Yehualaw (Eti) 1:03’51”; 3° Sheila Chepkurui (Ken) 1:04’54”; 4° Brenda Jepleting (Ken) 1:05’44”.

Rotterdam (Ola)- 40° Maratona internazionale– Uomini: 1° Bashir Abdi (Bel) 2:03’36”; 2° Marius KIpserem (Ken) 2:04’04”; 3° Dawit Wolde (Eti) 2:04’27”; 4° Titus Kipruto (Ken) 2:05’22”; 5° Emmanuel Saina (Ken) 2:05’51”. Donne: 1° Stella Barsosio (Ken) 2:22’08”.

Grand Rapids (Usa, Michigan)- Campionati nazionali 25 km strada-Uomini: 1° Abbaya Simbassa 1:14’27”; 2° Futsum Zienaselassie 1:14’27”; 3° Sam Chelanga 1:14’28”. Donne. 1° Makena Morley 1:23’17”.

Venezia- 35° Venicemarathon-Uomini: 1° Saitoti Seroi (Ken) 2:12’21”; 4° Marco Najibe Salami (Esercito) 2:14’57”. Donne: 1° Sofiia Yaremchuk (Esercito) 2:29’12”.

Finale Ligure (Sv)- Decima Run Riviera Run Half Marathon– Uomini: 1° Lengen Lolkurraru (Ken) 1:06’03”. Donne: 1° Teresah Omosa (Ken) 1:14’20”; 3° Alice Franceschini (Duferco Spezia) 1:22’22”.

Gaglianico (Bi)- Giro delle cascine (10 km)– Uomini: 1° Stefano Velatta (Maratoneti Genovesi)33’24”; 2° Vincenzo Stola (Atletica Arcobaleno) 33’46”. Donne: 1° Arianna Reniero (Stronese) 35’372.

Corri Bicocca (Milano, 10 km)– Uomini: 1° Renè Cuneaz (Cus Milano) 30’55”; 2° Zohair Zohir (Virtus Lucca) 31’17”; 3° Dario Rognoni (Cus Milano) 31’37”. Donne: 1° Nicole Reina (Cus Milano) 34’06”; 2° Emma Casati (j, Atletica Piacenza) 34’53”, 3° Ilaria Zaccagni (Casone Noceto) 37’45”.

Bellagio (Co)- Skyrunning Race– Uomini: 1° Ahmed El Mazoury (Casone Noceto) 2:33’13”; 2° Denis Kikaya (Ken) 2:34’16”; 3° Andrea Rota (Valmadrera) 2.36’56”. Donne: 1° Camilla Magliano ( Podistica Torino) 2:57’49”.

Lubiana (Slo)- Maratona-Uomini: 1° Ernest Tarus (Ken) 2:22’39”. Donne: 1° Grace Momanyi (Ken) 2:38’10”.

Cotignola (Ra)- Dieci chilometri-Uomini: 1° Hicham Boufars 31’15”; 2° Giovanni Rizzi (Lughesina) 31’32”; 3° Ismail EL Haissoufi (Rimini Nord) 31’51”. Donne: 1° Nadiya Chubak (Lughesina) 37’41”.

Castenaso (Bo)- Circuito cittadino (10 km)– Uomini: 1° Marco Fiorini (Celtic Druid) 32’10”. Donne: 1° Anna Spagnoli (Gabbi) 37’50”.

Vercelli- Mezza Maratona dei 5000 viali– Uomini: 1° Paolo Orsetto (Atletica Vercelli, j) 1:09’37”; 2° Fabio Ercoli (Circolo Minerva) 1:10’09”; 3° Mauro Bernardini (Sport Project) 1:10’44”. Donne: 1° Greta Negro (Atletica Vercelli) 1:24’42”.

Ceske Budejovece (Cec)- Half Marathon– Uomini: 1° Vit Pavlista 1:06’50”. Donne: 1° Hana Homolkova 1:18’51”.

Castel del Rio (Bo)- Trail del Marrone– Uomini: 1° Jacopo Mantovani (Csi Sasso Marconi) 1:53’16”. Donne: 1° Dinahlee Calzolari (Team Mud & Snow) 2:25’49”.

Rocca di Papa (Rm)- 17° Maratonina delle castagne-(9.8 km)– Uomini: 1° Alessandro Braga (Podistica Aprilia) 37’23”.Donne: 1° Aurora Ermini (A CSI) 41’15”.

San Prospero (Re)- 38° Camminata– Uomini:1° Andrea Bergianti (Corradini) 36’18”; 2° Taoufik Bazhar (Atletica Paratico) 36’23”; 3° Saimir Xhemalaj  36’40”. Donne: 1° Fiorenza Pierli (Corradini) 41’21”.

Ancona- La Dieci chilometri– Uomini: 1° Stefano Massimi (Cus Camerino) 30’00”; 2° Luigi Del Buono (Stamura Ancona) 32’45”; 3° Simone Falomi (Podistica Lino Spagnoli) 32’55”. Donne: 1° Simona Santini (Atletica Osimo) 36’21”.

Napoli-Spaccanapoli (10 km)– Uomini: 1° Mohamed Zouioula (Mar) 33’24”; 2° Driss Makadri (Terziano Corre) 33’29”; 3° Raffaele Mattiello (Terra dello sport) 34’53”. Donne. 1° Grazia Razzano (Caivano Runners) 39’20”.

Roma- Longevity Run ( 5 km)– Uomini: 1° Matteo Cuozzo (Lazio) 16’02”. Donne: 1° Giulia Cappelli (Purosangue, j) 18’20”.

Palombara Sabina (Rm)- Ottava Millennium Running (10 km)- Uomini: 1° Gabriele Caroli (RCF Roma) 31’52”. Donne. 1° Paola Salvatori (Us Roma’83) 36’38”.

Alba (Cn)- Ecomaratona del Barbaresco-Uomini: 1° Francesco Mascherpa (Runcard) 2:44’47”; 2° Marco Redaelli (Avis Oggiono) 2:44’03”; 3° Matteo Lometti (Brancaleone Asti) 2:47’13”. Donne: 1° Ilaria Bergaglio (Novese) 3:11’31”. dovrebbero sentire di competere solo con sé stessi, con le proprie capacità, non con gli altri, e relazionarsi con i compagni di corsa in uno spirito di cameratismo e sostegno reciproco. All’edizione 2021 hanno partecipato altri 6 concorrenti: Ananda-Lahari Zuscin (Slovacchia), Harita Davies (Nuova Zelanda, unica donna), Lo Wei ming (Taiwan), Takasumi Senco (Giappone), Stutisheel Lebedyev (Ucraina), Vasu Duzhiy (Russia).