Dieci motivi per vedere il Golden Gala – Pietro Mennea

Di: Walter Brambilla

Golden Gala: il conto alla rovescia per giovedì 31 maggio é cominciato. Nelle sfide dell’Olimpico di Roma ci sono tutti gli ingredienti per assistere alla manifestazione di atletica più importante d’Italia. Eccovi qualche motivo per non perderlo:

*   L’Olimpico a dispetto delle sensazioni di chi si accomoda sugli spalti registra un numero di spettatori superiore a quasi tutti i meeting della Diamond League che sono ospitati in impianti con capienze assai ridotte. Leggi: Losanna, Montecarlo, Zurigo tanto per fare qualche esempio.

*   Gare per tutti i gusti. Competizioni riservate ai master: staffetta 4×100 e 1500 uomini e donne.
*   La gara più importante i 100 metri uomini (ore 21,35).
*   Filippo Tortu o Marcell Jacobs scenderanno sotto il muro dei 10” netti (ovvero record italiano)?
*   Chi vincerà la gara? Baker, primo sabato a Eugene, oppure il connazionale Coleman vice campioni del mondo a Londra, e iridato sotto tetto nello scorso marzo?
*   Come andrà la prova riservata all’alto donne? Alessia Trost e la ritrovata Elena Vallortigara, tenteranno di cogliere una misura di gran valore davanti alla conclamata Kuchina?
*   Gli amanti delle corse lunghe potranno seguire Emma Coburn, bionda fanciulla statunitense vincitrice a sorpresa agli ultimi mondiali di Londra nei 3000 siepi, avrà contro il meglio del meglio delle “saltafossi” keniane
*   Yeman Crippa, il bimbo prodigio del nostro mezzofondo dopo i favolosi 5.000 (13’18”83) e 10.000 (27’44”21) si mette alla caccia del proprio personale anche nei 1500.
*   Tutti gli altri italiani in gara sono: Daisy Osakue (disco/donne)), Hannes Kirchler (disco uomini), Ayomide Folorunso e Yadisley Pedroso (400 hs donne), Josè Bencosme e Mario Lambrughi (400hs uomini), Giordano Benedetti (800 uomini), Kevin Ojaku (lungo uomini), Libania Grenot, Maria Benedicta Chigbolu, Rapahela Lukudo (400 donne), Davide Re (400 uomini), Yohannes Chiappinelli e Osama Zoghlami (3000s.)

Biglietti ancora in vendita per il Golden Gala oppure, per chi non può andare all’Olimpico, Raisport dalle 20 alle 20:25, Raidue dalle 21:00 alle 22:30.

Articoli Correlati

Filippo Tortu
Tortu nella storia: 9”99 nuovo record italiano
Yeman Crippa
Crippa cancella il record italiano under 23 dei 3000 metri a Ostrava 
Filippo Tortu
Golden Gala: Filippo Tortu, altro boato. Terzo in 10″04
Filippo Tortu
Strepitoso Filippo Tortu: a soli 2 centesimi dal record di Mennea
Yeman Crippa
Coppa Europa: Crippa nuovo record italiano U23 sui 10000 metri
Tortu lampo a 10″16 ed è subito pass per Berlino