fbpx

Coronavirus, Tokyo Marathon rinviata al 2022

18 Settembre, 2021
Partenza della Tokyo Marathon 2016 (FOTO: Masashi Adachi /Giancarlo Colombo)
A Tokyo ancora troppo alta l’emergenza Covid: rinviata la maratona prevista per il 17 ottobre. Sarà posticipata a domenica 6 marzo 2022. Sarebbero stati 25mila gli atleti al via.

Il coronavirus cancella la maratona di Tokyo 2021. È questa la decisione comunicata dalla Tokyo Marathon Foundation come misura preventiva di fronte alla pandemia da Covid-19. “A un mese dall’evento, Tokyo è ancora in stato di emergenza”, così come si legge in una nota ufficiale.

La Tokyo Marathon, inizialmente prevista per il 28 febbraio e posticipata al 17 ottobre, slitta ora al 6 marzo 2022.

La maratona di Tokyo fa parte delle sei Major Abbot, le sei maratone più importanti al mondo. A causa del coronavirus tutti i sei eventi erano stati rinviati al 2021. A parte Tokyo che si correrà nel 2022, tutte le altre cinque maratone al momento sono ancora regolarmente in programma in autunno: BMW Berlin Marathon (26 settembre), Virgin Money London Marathon (3 ottobre), Bank of America Chicago Marathon (10 ottobre), Boston Marathon (11 ottobre) e TCS New York City Marathon (7 novembre).

Gli organizzatori hanno inoltre comunicato che gli atleti iscritti all’edizione del 2021, circa 25 mila, potranno partecipare all’evento il prossimo anno o richiedere il rimborso quasi totale della quota versata. Più informazioni verranno comunicate a partire dal prossimo mese. L’edizione del 2022 viene invece di fatto annullata.

L’ultima maratona nella capitale giapponese si era corsa domenica 1 marzo 2020, con una partecipazione limitata ai soli atleti d’élite e aveva registrato 150 finisher.