fbpx

Cina, dopo la tragedia il governo vieta le ultramaratone

03 Giugno, 2021
A maggio 21 persone hanno perso la vita durante una 100 km, sorpresi dalle intemperie durante lo svolgimento di una 100 km nella provincia di Gansu

Decisione drastica in Cina dopo la tragedia alla 100km sul fiume Giallo dove sono morte 21 persone: il governo cinese ha deciso di vietare le ultramaratone.
La tragedia avvenuta lo scorso 22 maggio nella provincia di Gansu, ha sconvolto l’opinione pubblica cinese e la terribile notizia è rimbalzata in tutto il mondo. Gli organizzatori della gara sono stati pesantemente criticati su diversi fronti in termini di pianificazione della sicurezza e logistica.

A questo punto l’Amministrazione Generale dello Sport della Cina ha messo all’indice una serie di manifestazioni di running classificandole come non sufficientemente sicure e le ha sospese con effetto immediato.

“L’incidente avvenuto alla 100 km Trail Race di Bayin City Stone Forest nella provincia di Gansu, in parte dovuto a improvvisi cambiamenti del tempo, ha causato una grande perdita di vite umane ed è stata una lezione di profondo dolore – si legge nel comunicato ufficiale – Al fine di garantire la salute e salvaguardare la vita delle persone, le gare in zone di montagna, le corse nel deserto, le ultramaratone e altre attività sportive di nuova diffusione e ad alto rischio, in cui i compiti di gestione non sono chiari, i regolamenti non perfezionati e gli standard di sicurezza non precisi, sono sospese da oggi”.

E’ stata inoltre evidenziata la necessità di fare del soccorso d’emergenza, della prevenzione delle pandemie e dei fattori topografici e meteorologici le questioni centrali nell’organizzazione degli eventi, nonché di effettuare valutazioni complete dei rischi che possono essere coinvolti.

Al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli, ma è probabile che la sospensione si applichi alla maggior parte delle gare che si svolgono al di fuori delle aree urbane e non su strade asfaltate, nonché alle gare di 12 e 24 ore e comunque alle gare su strada più lunghe della distanza della maratona.

I più grandi eventi di trail running in Cina, come il Chongli 100, attirano migliaia di partecipanti e molti hanno standard di organizzazione acclamati a livello internazionale.