fbpx

Caldo e afa… eppur si corre

Caldo e afa… eppur si corre

19 Giugno, 2022

Caldo africano, anticiclone imperante, afa, insomma tutti gli effetti di un’ondata di calore investono il Bel Paese, ma gli appassionati non sanno rinunciare alla pratica dello sport preferito. C’è chi sfugge alle calure gareggiando in quota, certo alle prese con dislivelli impervi. E’ il caso della Livigno Sky marathon, dove vince l’uomo “venuto dal freddo”, il norvegese Stian Angermund, mentre fra le donne il primo posto va all’azzurra Fabiola Conti.

Fiabeschi i panorami del Trail dei poeti, alias delle Cinque Terre: dalle aspre balze appenniniche lo sguardo va verso l’orizzonte marino. Al termine del percorso più lungo tagliano per primi i traguardi lo spezzino Davide Buglione e la friulana Cristiana Follador.

Spazio anche per le ultra maratone. La Sei Ore di Clusone, entroterra di Bergamo, località famosa per avere ospitato la Coppa dei Campioni di cross nei mitici anni ottanta, vede primeggiare Stefano Emma e la sorprendente Francesca Calcagno.

Maratona classica in quel di Aosta: Stefano Velatta e Francesca Canepa rispettano le previsioni della vigilia.

Altitudine e classe vanno a braccetto sull’altopiano etiopico, a Iten: la dieci chilometri va a Josphat Chumo e a Miriam Chebet.

Tempi di rilievo anche a Saronno, grazie al keniano stakanovista Dickson Chumba (secondo il maratoneta Renè Cuneaz) , e alla generosa Nicole Reina. Si va forte nonostante l’elevata temperatura nella “Maratona della Nonna”, di Duluth, Minnesota, dove stupisce la novità Dekolah Windwurm, prima in 2:25’01”

Capitolo a parte merita il 15° Trofeo Città di Telesia, che fa confluire nella campana città termale di Telese fior di campioni. Una volta tanto è l’Uganda a dominare con la vittoria di Andrew Kwemoi in un notevole 28’17” dopo dieci chilometri. Ottimo quarto Italo Quazzola in 28’51”,mentre i ritmi risultano ostici per Iliass Aouani, in preparazione per la Maratona degli Europei, settimo in 29’26”. Fra le donne ancora una volta impeccabile Sofiia Yaremchuk, terza in 33’23”.     

Saronno (Va)- 15° Running day (10 km)

Uomini: 1° Dickson Nyakundi (Ken) 29’25”; 2° Renè Cuneaz (Cus Pro Patria) 30’18”; 3° Mustafa Belghiti (Dinamo Sport) 30’34”; 5° Marco Broggi (Ermenegildo Zegna) 31’31”. Donne: 1° Nicole Reina (Pro Patria) 34’53”; 2 Elisabetta Iavarone (Lieto Colle) 35’59”; 3° Elena Casarotta (Grottini Team) 36’32”.


Livigno (So)- Livigno Sky Marathon

Uomini: 1° Stian Angermund (Nor) 3:38’22”; 2° Lorenzo Beltrami (Falchi Lecco) 3:50’51”; 3° Luca Del Pero (Falchi Lecco) 3:51’07”. Donne: 1° Fabiola Conti (Team Salomon) 4:27’09”.


Duluth (Usa, Minnesota)- Grandma’s Marathon

Uomini: 1° Dominic Ondoro (Ken) 2:09’34”; 2° Sammy Rotich (Ken) 2:10’07”; 3° James Ngundu (Ken) 2:10’17”. Donne: 1° Dekolah Lindwurm 2:25’01”; 2° Sarah Secrers 2:25’43”.

Toronto (Can)- Waterfront 10 km

Uomini: 1° Lee Wesselius 29’52”. Donne: 1° Cleo Boyd 33’11”.

Eldoret (Ken)- Iten Paris (10 km)

Uomini: 1° Josphat Chumo  28’55”; 2° Josphat Melly  29’36”; 3° Felix Kemei  29’40”.Donne: 1° Miriam Chebet 32’54”.

Sei ore di Clusone (Bg)

Uomini: 1° Stefano Emma (Alperia) 71,505 km. Donne: 1° Francesca Calcagno (Rensen Team) 60,293.

Firenze- 82° Notturna di San Giovanni (10 km)

Uomini: 1° Jean Marie Nyokumiza (Ken) 30’33”; 2° Hosea Kisorio (Ken) 30’33”; 4° Andrea Rondina (Atletica Signa) 33’05”; 5° Girma Castelli (Orecchiella) 33’22”. Donne: 1° Wanjiru Njihia (Ken) 35’17”; 3° Francesca Battacchi (Aquadela) 40’41”; 4° Denise Cavallini (Alpi Apuane) 40’50”.

Langhirano (Pr)-Langhirun (9.9 km)

Uomini: 1° Azzedine Majoubi (Circolo Minerva) 36’27”; 2° Danilo Ruggiero (Minerva) 37’44”; 3° Luca Botti (Cus Parma) 38’59”. Donne: 1° Simona Santini (Minerva) 41’07”.


Per le vie di Monreale (Pa, 9.3 km)

Uomini: 1° Francesco Nucera (Universitas Palermo) 34’28”. Donne: 1° Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) 40’21”.

Bossico (Bg)- Colombina trail

Uomini: 1° Sammy Mely (Ken) 1.40’51”; 2° Sergio Bonaldi (Pegarun) 1.43’10”; 3° Pietro Cambianica (Valle Brembana) 1:47’25”. Donne:1° Sara Bottarelli (Free Zone) 2:01’05”.

Poggibonsi (Si)-16° Coppa gruppo Electra (11 km)

Uomini: 1° Alessandro Arnaudo (Cambiaso Risso) 39’17”; 2° Giovanni Nucera (Lucchese) 39’47”; 3° Matteo Mugnaioli (Atletica Siena) 40’38”. Donne: 1° Marika Di Benedetto (Costa argento) 49’17”.

Valbrona (Co)- Trail dei Corni (26 km)

Uomini: 1° Jean Baptiste Simukeka (Orecchiella) 2:28’04”; 2° Danilo Brambilla (Falchi Lecco) 2:28’37”; 3° Moreno Sala (Gs Cometa) 2:33’57”. Donne: 1° Paola Gelpi (Bellagio Sky Team) 3:16’30”.


Trail Golfo dei poeti Cinque Terre (Sp)- Percorso corto

Uomini: 1° Franco Bartelloni (Orecchiella) 1:13’43”. Donne: 1° Isabella Morlini (Atletica Reggio) 1:16’07”. Medio-Uomini: 1° Diego Cucchiar (Orecchiella) 2:49’53”. Donne: 1° Michela Santini 3:15’46”. Lungo-Uomini: 1° Davide Buglione (Spezia Marathon) 4:57’06”. Donne: 1° Cristiana Follador (Us Aldo Moro) 5:43’45”.

Bolca (Vr)- Trail running-Long

Uomini: 1° Cristian Terzi (Pegarun9 5:14’49”; 2° Alberto Pieropan (Durona Team) 6:02’29”; 3° Graziano Vivian (Spirito Trail) 7:10’42”.

Duno (Va)- Corsa in montagna

Uomini: 1° Lubin Grossbuis (Atletica 3V) 24’43”; 2° Alessandro Losa (Gs Bognanco) 25’47”; 3° Claudio Marzorati (Atletica 3V) 26’10”. Donne: 1° Ilaria Bianchi (La Recastello) 28’31”.


Aosta- Valle d’Aosta Marathon

Uomini: 1° Stefano Velatta (Maratoneti Genovesi) 2:57’47”. Donne: 1° Francesca Canepa (Sandro Calvesi) 4:01’22”.
Aletsch (Svi)-Mezza Maratona in salita-Uomini: 1° Stephan Wenk 1:36’59”; 2° Tefera Mekonen 1:37’56”; 3° Francois Leboef 1:41’30”. Donne: 1° Maude Mathys 1:47’42”.


Sanremo (Im)- Mezza Maratona Run for whales

Uomini: 1° Carlo Cangiano (Runners Albenga) 1:14’50”. Donne: 1° Emanuela Mazzei 1:26’19”. Dieci chilometri-Uomini: 1° Luca Olivero (Foce Sanremo) 37’19”. Donne: 1° Laila Hero (Arcobaleno Savona) 44’13”.

Telese Terme (Bn)- Trofeo Città di Telesia (10 km)

Uomini: 1° Andrew  Kwemoi (Uga) 28’17”; 2° Wesley Kimutai (Ken) 28’27”; 4° Italo Quazzola (Casone Noceto) 28’51”; 7° Ilias Aouani (Fiamme Azzurre) 29’26”; 9° Giuseppe Gerratana (Aeronautica) 29’43”.. Donne: 1° Tigist Assefa (Eti) 31’26; 2° Moraa Moseti (Ken) 32’40”; 3° Sofiia Yaremchuk (Esercito) 33’24”; 5° Sara Carnicelli (Athletica Vaticana) 35’15”; 6° Maria Chiara Cascavilla (Aeronautica) 35’52”.     

News Allenamento Equipment Salute Correre