Berlino e Bertone

Foto Giancarlo Colombo
Di: Danilo Mazzone

E’ chiaro che l’ attenzione mediatica (quasi spasmodica) verteva sulla Maratona di Berlino e sulle intenzioni di record: tensione viva più o meno fino al 25° chilometro, quando Eliud Kipchoge, Wilson Kipsang e le lepri (Bekele, una delusione, aveva alzato bandiera bianca) transitavano in 1:12’50”  (a metà in 1:01’29”), ancora con un certo margine sul passaggio monstre di Dennis Kimetto del 2014. Poi però l’andatura calava di ritmo e, nel finale, prendeva corpo una sfida d’altri tempi fra Eliud Kipchoge e il debuttante etiope Guye Adola (interessanti personali di 27’09” sui 10000 e 59’09” sulla mezza). Kipchoge dimostrava freddezza andando a ricucire il gap (20 metri) nei confronti di Adola e vinceva in 2:03’32”. Non arrivavano l’atteso tempo da record mondiale, meno che mai l’utopico under 2:00’00”, ma arrivava la supremazia sul campo (almeno da un anno) del campione olimpico. Ci ha pensato Catherine Bertone a scuotere gli animi e quasi a commuovere con un sesto posto in 2:28’34” e la migliore prestazione mondiale F45. La valdostana, una volta tanto, tinge di azzurro una gara vinta dalla keniana Gladys Cherono in 2:20’23”.

BERLINO (Ger)- 44° Maratona

Uomini: 1° Eliud Kipchoge (Ken) 2:03’32”; 2° Guye Adola (Eti) 2:03’46”; 3° Mosinet Geremew (Eti) 2:06’09”; 4° Felix Kandie (Ken) 2:06’13”; 23° Renè Cuneaz 2:16’53”. Donne: 1° Gladys Cherono (Ken) 2:20’23”; 2° Ruti Aga (Eti) 2:20’41”; 3° Valary Ayabei (Ken) 2:20’53” ; 6° Catherine Bertone 2:28’34”.

GAVIRATE (Va)- Campionati italiani trail corto e lungo.

Corto (25 km)-Uomini: 1° Emanuele Manzi (Malonno) 1:59’58”. Donne: 1° Barbara Bani (Free Zone) 2:14’58”. Lungo (65 km)-Uomini: 1° Stefano Fantuz (Colfrancul) 6:45’46”. Donne: 1° Lidia Mongelli (Corrrere Pollino) 8:13’00”.

SONDRIO-Mezza Maratona

Uomini: 1° Samuel Mwangi (Ken) 1:03’45”; 2° Henry Mukuria (Ken) 1:03’45”; 4° Ahmed Nasef (Atletica Desio) 1:07’01”. Donne: 1° Sara Dossena (Laguna Running) 1:13’23”; 2° Mary Wanjohi (Ken) 1:13’53”; 4° Alice Gaggi (La Recastello) 1:16’22”; 5° Ivana Iozzia (Corradini) 1:18’06”; 6° Claudia Pinna (Laguna Running) 1:19’17”.

SAVONA- La Mezza di Savona

Uomini: 1° Maamari El Mehdi (Marocco-Atletica Palzola) 1:09’17”. Donne: 1° Ambra Maschieri 1:31’52”.

AOSTA-Mezzaosta

Uomini: 1° Giodeon Kurgat (Ken) 1:04’58”; 4° Cesare Maestri (Valli Bergamasche) 1:07’09”. Donne: 1° Moraah Moseti (Ken) 1:10’54”; 2° Lucy Murigi (Ken) 1:15’41”.

ASCOLI- SAN BENEDETTO- 33 km

Uomini: 1° Senibeta Adugna (Atletica Vomano) 2:00’52”. Donne: 1° Denise Tappatà (Civitanova) 2:21’36”.

VINOVO (To)- Mezza Maratona Hipporun

Uomini: 1° Youssef Sbaai (Mar) 1:02’55”; 2° Paul Tiongik (Ken) 1:03’48”; 5° Marco Moletto (Applerun) 1:07’45”. Donne: 1° Sara Dossena (Laguna Running) 1:14’58”; 3° Elisa Stefani (Brancaleone Asti) 1:19’37”.

SESTRI LEVANTE (Ge)- Mezza fra le baie

Uomini: 1° Giovanni Tornielli (Peralto Genova) 1:16’18”. Donne: 1° Stefania Arpe (Maratoneti Tigullio) 1:28’13”.

BERGAMO- Half Marathon dei mille

Uomini: 1° Philip Maritim (Ken) 1:03’56”; 2° Alessandro Spanu (Vertovese) 1:12’59”. Donne: 1° Caroline Cherono (Ken)1:15’36”; 2° Luisa Gelmi (Vertovese) 1:23’15”.

Articoli Correlati

Catherine Bertone in Francia segna il personale sui 10km
Macron Divise Ufficiali Parma Marathon 2018
Parma Marathon 2018: ecco le maglie
Laura Gotti andrà agli Europei: “Emozionata, ma rimango con i piedi per terra”
Maratona: lo scozzese Hawkins collassa al suolo a due chilometri dal traguardo
Roberta Gibb e Kathrine Switzer: partì da Boston la rivoluzione femminile della maratona
Maratona di Boston: una storia lunga 122 anni e 42,195 km