fbpx

L’appetito vien… correndo 

12 Agosto, 2021
Foto: 123rf
Fondamentale, in questo periodo, è accettare il provvisorio di condizione, fisica e mentale, che ci caratterizza e non rifugiarsi nell’attesa di un perfetto futuro “Covid free”. Mai come ora partecipare a una corsa deve avere proprio quello come obiettivo, la partecipazione.

Abbiamo preferito aspettare la conclusione dei Giochi olimpici prima di presentarvi il numero di agosto, pubblicato a stampa e in digitale fin da sabato 31 luglio, come in tutti i mesi anche di questo 2021 (ci concederete l’orgoglio di precisare che siamo l’unico periodico di running che continua a proporre una pubblicazione al mese, ogni mese).

I contenuti specifici scelti per questa NL di Ferragosto ci aiutano a presentare l’obiettivo di tutto il numero: l’autunno podistico che ci attende ci chiama a un cambiamento di mentalità. La pandemia ha negato a lungo quegli istanti chiamati gare e così facendo ne ha moltiplicato il valore. 

Perché rimandare?

Ora che le corse sono ripartite, in molti si sono sorpresi impreparati e hanno cominciato a spostare un po’ più in là l’occasione per ripresentarsi al via. Questo accade perché ragioniamo sempre di futuro: perché partire per una maratona se non sono ancora pronto a finirla nel tempo brillante che mi piace esibire? Con i contenuti del numero di agosto, vogliamo proporvi di modificare questo approccio alla corsa.

Quando, con Lorenzo Falco, abbiamo programmato gli inusuali contributi di questi ultimi due numeri (10 km e mezza maratona in 4 settimane su Correre di luglio, qui maratona in 10 settimane) abbiamo soppesato il pericolo di incrinare la credibilità della rivista, ma alla fine ci siamo decisi a correre il rischio: fondamentale, in questo periodo, è accettare il provvisorio di condizione, fisica e mentale, che ci caratterizza e non rifugiarsi nell’attesa di un perfetto futuro “Covid free”. 

Obiettivo: partecipare

Mai come ora partecipare a una corsa deve avere proprio quello come obiettivo, la partecipazione. Se vogliamo vivere tutto il valore che la corsa dell’autunno ci proporrà, dobbiamo trovare una nuova elasticità mentale, che ci permetta modifiche in corso d’opera come il cambio di allenamento o di gara, le variazioni di obiettivo, ma soprattutto di atteggiamento. 

Correre Agosto 2021

Questo mese parliamo di… Allenamento – In questo numero parliamo anche di programmazione dell’allenamento: Pizzolato mette a confronto due impostazioni: quella “piramidale”, classica, messa a punto dal grande allenatore neozelandese Lydiard, e una di recente successo, detta “modulata”. Pregi e difetti a confronto. (Orlando Pizzolato) Principianti / 1 – Niente scuse Il nostro running motivator […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Maratona: al via in 10 settimane

12 Agosto, 2021

L’obiettivo è di utilizzare il lavoro generale svolto negli ultimi mesi per raggiungere una condizione adeguata a tagliare il traguardo di una delle tantissime 42,195 km che il calendario autunnale propone. Con la solita, antipatica ma necessaria precisazione: il programma non è adatto ai neofiti né ai podisti esperti ma fuori forma.  Come fatto nel […]

Programmazione dell’allenamento: piramidale o modulata 

12 Agosto, 2021

Sono queste le impostazioni più seguite dagli allenatori di running. Su Correre di agosto Pizzolato ne valuta pregi e difetti e per farne comprendere meglio le differenze, utilizza il paragone con la costruzione dei castelli di sabbia. Il programma di allenamento è pensato per condurci alla migliore condizione possibile il giorno della gara. Nella stesura […]