fbpx

Correre per farsi accettare

23 Febbraio, 2019

A volte si preferirebbe non essere sulla notizia: ci sarebbe piaciuto non dover mai parlare su Correre del suicidio di Maura Viceconte, una delle più forti mezzofondiste prolungate e maratonete della storia della corsa italiana. Avremmo preferito aver già chiuso il numero di Correre di marzo, in quel tardo pomeriggio di domenica 10 febbraio. Un mese in più ci avrebbe permesso di ragionare o anche solo lasciar correre i pensieri, lasciare che come in ogni corsa, anche i pensieri alla fine si potessero stancare, fermarsi, arrendersi. Il ricordo di Maura, oggi, non è condiviso solo da chi vive e ha vissuto la corsa al suo massimo livello agonistico, ma anche da tutte le persone che convivono con malattie importanti e che, notiamo da qui, da un po’ di tempo hanno imparato a non nascondere più la propria condizione: ne parlano e ci offrono la loro voglia di raccontarsi. Maura fu proprio una delle prime a scegliere questa tattica di lotta: l’avevo incontrata nel 2011 a un convegno su “Tumore e sport” ed ero rimasto colpito dalla sua determinazione nell’affrontare il carcinoma al seno anche in pubblico. Spiegò che così facendo ci si accetta e ci si fa accettare, perché il rifiuto di sé stessi è il primo vantaggio da non dare alla malattia. E se nessuno ancora è riuscito a dimostrare il possibile valore terapeutico della corsa, resta l’importanza di conservare normalità anche attraverso la corsa, che della normalità ormai fa parte. È nostra cura far sì che questa normalità sia soprattutto consapevole, fatta cioè di conoscenza di quello che vuol dire correre, in termini di rischi, di futuri infortuni innescati involontariamente ad ogni appoggio del piede, ad esempio. Non abbiamo mai parlato di “mission”, non è nel nostro stile, ma la vostra salute resta un nostro obiettivo.

 

Correre Marzo 2019

Questo mese parliamo di… Personaggi – Talmente veloce da riuscire a correre anche al Festival di Sanremo, tra un allenamento e l’altro. Parliamo di Filippo Tortu, il giovane primatista italiano dei 100 m, intervistato insieme a Patty Pravo dal nostro inviato Sergio Meda. Reportage – Una gara di 120 km che attraversa il deserto di Ica, […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Intervista: “Ricomincio da tre”, la nuova vita da allenatore di Stefano Baldini

23 Febbraio, 2019

Dalle parole ai fatti: dopo i progetti “futuri” raccontati su Correre di novembre, la carriera da allenatore di Stefano Baldini è iniziata con Valeria Straneo, Lorenzo Dini e Samuele Dini. Siamo così ritornati a incontrare il campione olimpico di maratona 2004, che ha risposto alle domande di Francesca Grana: Quale, delle tre “candidature”, l’ha sorpresa […]

Running economy, il costo energetico della corsa

23 Febbraio, 2019

Il costo energetico dell’attività fisica è un parametro importante, con forti connotazioni biomeccaniche legate sia al gesto atletico sia alla struttura corporea del singolo runner. Vediamo in che modo è possibile agire su di esso per migliorare la propria efficienza in ottica prestativa  Quando corriamo, consumiamo energia. Negli sport di endurance, come la corsa, la […]

Allenamento ultratrail: correre alla “Fine del mondo”

23 Febbraio, 2019

Due donne con la corsa nel sangue hanno scelto di mettersi alla prova su una distanza e una condizione tecnica che non hanno mai affrontato prima. Lo faranno il 6 aprile, nella parte argentina della Terra del fuoco, nella prima edizione della Utmb Ushuaia.  Di seguito i primi passi mossi insieme durante il primo incontro […]

Dimagrire anche correndo ad alta intensità

23 Febbraio, 2019

Per consumare più grassi molti personal trainer consigliano allenamenti blandi a ritmi pulsatori molto ridotti, un suggerimento che deriva dal dato ˗ del tutto corretto ˗ secondo cui il consumo di grassi, rispetto a quello di zuccheri, aumenta via via che la velocità diminuisce. Ma non è l’unica via per dimagrire in modo efficace. Forti […]

Dentro una leggenda Inca: reportage dalla Half marathon des Sables  

23 Febbraio, 2019

Correre di marzo si apre con un nuovo reportage di Leonardo Soresi. Con lui voliamo in Perù per correre la Half Marathon des Sables, gara di 120 km in tre tappe che attraversa il deserto di Ica. Un luogo dalla bellezza primordiale situato nel sud del Paese sudamericano, a ridosso dell’oceano Pacifico, nel quale la […]

Donne-runner e sicurezza: come correre senza paura

23 Febbraio, 2019

Mai correre al buio da sole. Mai uscire senza il cellulare, da utilizzare in caso di emergenza. La musica va tenuta a basso volume, per rimanere vigili su quello che ci accade intorno. Va informata sempre un’altra persona in merito al percorso che si intende seguire prima di uscire per un allenamento. Bisogna sviluppare una […]