Arresto cardiaco e ipotermia: grave trailer

Foto: Tor des Géants #Tor17 - ph. Stefano Jeantet
Di: La redazione

Lotta tra la vita e la morte l’indonesiano di 25 anni ritrovato in arresto cardiaco e con una temperatura corporea di 24 gradi in Val Veny (Courmayeur) a quota 2.300 metri.
Voleva correre il Tor des Géants, endurance trail di circa 330km e 24000 metri di dislivello positivo, ma non era regolarmente iscritto.

“Non risulta nessuna registrazione o pre-registrazione fatta da questo trailer indonesiano per poter partecipare a qualsiasi gara organizzata da VDA Trailers“, è quanto precisa in una nota l’organizzazione.

Di lui non si è più saputo nulla fino al ritrovamento, avvenuto però in una zona distante molti chilometri dal tracciato di gara.

Il 25enne indonesiano è stato recuperato dai soccorritori in servizio, trasportato all’ospedale Parini di Aosta e poi trasferito alle Molinette di Torino. E’ in prognosi riservata, intubato e in coma farmacologico, nella Rianimazione universitaria diretta dal professor Luca Brazzi.

E’ stato sottoposto all’Ecmo, una tecnica di circolazione extracorporea per il supporto cardiopolmonare, volto a permettere un graduale recupero funzionale degli organi. La temperatura corporea è risalita a 32 gradi e il cuore è ripartito, ma non è ancora fuori pericolo. Si devono attendere 24 ore per valutare gli eventuali danni a livello sistemico e cerebrale.

 

Articoli Correlati

Nathalie Biasolo
Imparare a correre e a camminare in montagna: tre workshop in Val Venosta con Nathalie Biasolo
Ragazzo caduto in torrente, a dare l'allarme un concorrente del Trail Oasi Zegna.
Cade in un torrente, 16enne salvato da un concorrente del Trail Oasi Zegna
Ferrari / Adamello Ultratrail
Come allenare la discesa nel trail running 
Trail running e corsa Off road
Tutto l’Equipaggiamento di cui il vero Trailer non può fare a meno
L’inverno del trail runner: lo sviluppo della forza
A Premana è grande attesa, nel weekend i Mondiali di corsa in montagna