fbpx

Appia Run – Podio tutto marocchino tra gli uomini, tutto italiano tra le donne

Oltre 7.000 podisti sono stati impegnati nelle tre prove dell’Appia Run: la 13 chilometri competitiva e non, e la 5 chilometri non competitiva, la Run 5 – Galaxy S5 . Nella prova agonistica hanno tagliato il traguardo oltre 3.500 runner, stabilendo il nuovo primato di arrivati alla corsa famosa per il percorso incantevole.

Numerosi i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che hanno partecipato all’evento. Il via è stato dato da Fiona May, accompagnata da Ciro Ferrara, Fabio Liverani, Marco Del Vecchio, Aldo Montano, Clemente Russo, Alessia Filippi, Marzia Caravelli e Ruggero Pertile. Hanno partecipato alla non competitiva di 5 chilometri, invece, Vittoria Belvedere, Fabio Fulco, Gianpaolo Morelli, Primo Reggiani, Andrea Bosca, Daniele Liotti, Andrés Gil, Stefano Pantano e D.H, Kim, Presidente Samsung Electronics Italia.

La gara – In campo maschile tre atleti marocchini hanno fatto terra bruciata conducendo la gara sin dai primi chilometri. La vittoria se la sono giocata negli ultimi metri, ossia sulla pista dello stadio delle Terme di Caracalla dove sono entrati affiancati. L’ha spuntata Hakim Radouan in 38’52”, davanti al connazionale Jaouad Zain (sempre 38’52”) e a Mohamed Hajjy (38’53”). In campo femminile invece tre italiane hanno composto il podio. Prima sul traguardo è arrivata Annalisa Gabriele in 48’19”, seconda Virginia Petrei (49’22”), terza Roberta Boggiatto (49:’40”).