fbpx

Anche la scienza nutrizionale corre

10 Settembre, 2013

La scienza nella nutrizione corre forte. E si aggiorna. Da qualche anno, anche in Italia, medici sportivi, allenatori, dietologi sportivi cercano sempre di più di stare al passo con la ricerca e studiano, spesso sperimentando poi le teorie sul campo, come migliorare la performance proprio partendo dalla corretta alimentazione e dalla giusta integrazione.
Sabato 14 settembre 2013, a Firenze, è in programma il secondo Sport Nutrition Course organizzato dall’Equipe del professor Enrico Arcelli, eccellenza nello sport perché noto medico sportivo e dietologo, capace di contribuire in modo importante ai successi di grandi campioni e team sportivi che hanno fatto la storia dello sport azzurro.
Scorrendo il programma dei lavori si tratta di una vera e propria full immersion di nutrizione sportiva, che ha come obiettivo quello di fornire le basi e le nozioni utili per chi voglia nutrirsi in modo corretto per ottenere il massimo nello sport, sia nelle discipline di endurance che in quelle di resistenza.
“Il corpo umano funziona esattamente come un’automobile: se si alimenta il motore con un buon carburante, l’efficienza e le prestazioni saranno migliori. Se invece i rifornimenti non sono adeguati e/o non soddisfano le esigenze della macchina, il risultato sarà deludente”, dicono gli esperti.
Fra i temi importanti che saranno toccati, il rapporto tra performance e peso corporeo ma anche un’intera sessione dedicata all’ottimizzazione della prestazione e al timing più corretto per l’assunzione di aminoacidi e proteine. C’è poi una interessante relazione sul recupero dopo gli infortuni muscolari, vero incubo dei runner e di tanti sportivi, e del ruolo dei fattori pro-infiammatori (radicali liberi) nella riduzione dei livelli di performance.
In tema di alimentazione, centrale e di grande attualità sarà il dibattito sul ruolo dei carboidrati a basso indice glicemico ai fini della prestazione sportiva. A conclusione della giornata di formazione ci sarà poi anche una Tavola Rotonda “impreziosita” dalla presenza dell’olimpionico della Maratona (oggi tecnico Fidal) Stefano Baldini, capace di comunicare con aneddoti e consigli personali, nonché trovare coincidenze di pensiero con i ricercatori e gli esperti di nutrizione sportiva riuniti dall’Equipe di Arcelli.

Articoli correlati

Scienza e nutrizione: nasce equipeenervit.com

22 Ottobre, 2019

Il magazine online pubblicato da Enervit è incentrato sulla nutrizione sportiva, senza trascurare il training, e si rivolge a chi si dedica all’attività fisica e cura il proprio benessere. Su equipeenervit.com informazione scientifica ed esperienze di campioni come Alex Zanardi. Il patrimonio di ricerca dell’Equipe Enervit. Una risposta al rischio dilagante delle “fake news”. Un […]

Integratori: cosa sono? a cosa servono? ecco come utilizzarli e perchè!

18 Gennaio, 2019

Dall’immenso patrimonio scientifico che il professor Enrico Arcelli ci ha lasciato in eredità, ecco le risposte alle domande più comuni sull’integrazione sportiva, argomento da sempre tra i più dibattuti che su Correre di giugno viene ampiamente approfondito. COSA SONO? Gli integratori non sono farmaci (quindi non possono essere associati al doping). Sono nutrienti allo stato […]

Nasce Enervit Nutrition Center

11 Gennaio, 2019

Nasce a Milano il nuovo Enervit Nutrition Center, un punto di riferimento per chi desidera migliorare, rivedere, abbracciare un corretto e sano stile di vita. A tracciare il percorso, un team di esperti che, a seconda delle diverse esigenze, valuterà i test più idonei ai quali sottoporsi, il piano alimentare da seguire (a partire dal […]

Alimentazione funzionale: elogio del cacao, non del cioccolato

09 Maggio, 2017

Quarto appuntamento congressuale, nell’ambito della Scienza della Nutrizione, proposto dalla Fondazione Paolo Sorbini, che puntualmente, ogni due o tre stagioni, aggiorna lo stato dell’arte sul sapere nutrizionale. Convegno riportato nuovamente a Milano per una doppia interessante giornata all’insegna della “Positive Nutrition”, più semplicemente “Alimentazione Funzionale”. Perché nel discorso intervengono tutti i distretti corporei, a partire […]