fbpx

Come allenarsi a reggere la tensione

20 Febbraio, 2015

C’è una categoria di runner che Pietro Trabucchi (psicologo dello sport) definisce iperprogrammatori fragili: si allenano in maniera molto scrupolosa ottenendo, in proporzione al loro livello di età e competitivo, risultati lusinghieri. Risultano tuttavia incapaci di reggere la pressione. Lo stress ne compromette vistosamente il rendimento.

Devono avere tutto sotto controllo e se accade un qualsiasi imprevisto la loro prestazione scade disastrosamente. Basta che il giorno della gara venga modificato un pochino il percorso, o che il meteo sia diverso dal previsto: la perdita di controllo assoluto viene vissuta come uno stress insopportabile. E sotto stress smarriscono lucidità e concentrazione, assumono decisioni sbagliate e impulsive, perdono il controllo del comportamento e la motivazione.
Livelli estremi di tensione comportano anche ripercussioni di tipo motorio, biologico e funzionale.

Non rimane quindi che allenare le persone a reggere la pressione. Questo è possibile e la ricerca lo ha dimostrato.
Nel numero di Correre di Febbraio Pietro Trabucchi ci spiega come e perché è importante allenarsi agli imprevisti.

Articoli correlati

Corsa per la serenità

08 Febbraio, 2020

In un’intervista uscita l’anno scorso su Correre Federico Mancin, trentacinquenne professionista del digitale, ci aveva raccontato sua storia di uscita dal tunnel della depressione e di rinascita verso la serenità grazie alla scoperta della corsa. Corsa che era venuta a essere, per lui, un simbolo della felicità e della tranquillità ritrovate dopo un momento buio, […]

A 95 anni Fagnani si ferma: basta con le ultramaratone

07 Dicembre, 2019

Dopo aver partecipato a più di cento tra maratone e ultramaratone, all’età di 95 anni Walter Fagnani ha detto basta e ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Ma, specifica, solo per quanto riguarda le lunghe distanze. A maggio di quest’anno, a 94 anni e 8 mesi, ha percorso quella che con ogni probabilità […]

100 km a 94 anni: ecco il fenomeno Fagnani

29 Maggio, 2018

Leggi anche: A 95 anni Fagnani si ferma: basta con le ultramaratone Walter Fagnani ha raggiunto il traguardo in piazza del Popolo poco dopo le nove di domenica mattina 27 maggio, quando Faenza si stava ancora risvegliando dopo la lunga serata passata ad accogliere i più veloci tra i protagonisti della 100 km del Passatore. […]

Quando è la sfida ad accendere la motivazione

È un’esperienza abituale quella di pensare: “Quando ho uno scopo in mente riesco ad allenarmi meglio”. Un obiettivo, in particolare se sotto forma di sfida, favorisce coinvolgimento, interesse, disciplina: è abbastanza raro ad esempio che qualcuno che corre per divertimento si metta a fare ogni settimana, con regolarità, le ripetute. UN CASO EMBLEMATICO È significativa […]