fbpx

Acea Run Rome The Marathon: un challenge per i runner

“La tua medaglia più forte”: Acea Run Rome The Marathon lancia un challenge per i podisti.

Competizioni sportive bloccate in tutto il mondo causa coronavirus, tra queste anche l’Acea Run Rome The Marathon che si sarebbe dovuta correre domenica 29 marzo ed è invece slittata al 2021.

La forza dei runner però non si spegne, il cassetto dei sogni è sempre aperto: i brividi in partenza, le lacrime di un traguardo, un record, un’emozione, un nuovo viaggio lungo 42,195km.
I runner conoscono bene tutto questo, perché nel loro cuore ci sono indelebili ricordi di mille battaglie contro fatica e chilometri. Niente, o quasi, può fermare un ostinato corridore verso il proprio traguardo.

È il momento di tirar fuori le medaglie! Qualcuno ne ha poche, altri ne hanno a centinaia, per ognuna un flash nella mente. Non importa che sia di una 10k, di una mezza o di una maratona o qualsiasi altra distanza.

Acea Run Rome The Marathon lancia un challenge per questa medaglia e domanda a ognuno di voi: qual è la tua medaglia più significativa, quella che senti più tua, quella più importante ed emozionante?


Non per forza la gara o la medaglia più bella, ma quella che per te ha un significato particolare e l’esperienza che mai e poi mai dimenticherai.

Ogni corridore potrà postarla sui propri social raccontandone in poche righe il ricordo tornato alla mente, taggando il profilo Instagram di @runrome_themarathon e aggiungendo l’hashtag #MyStrongestMedal.
Acea Run Rome The Marathon ricondividerà i ricordi più belli sul profilo ufficiale.

Cosa rappresentava la medaglia della Acea Run Rome The Marathon 2020?
Il Pantheon, uno dei simboli più conosciuti della città eterna. Un monumento eterno quasi magico, grazie alla leggenda legata alla sua cupola, si dice che fu costruito in onore di tutti gli Dei, ci sarà il tempo per conquistarla.

LEGGI QUI l’articolo sul rinvio della Acea Run Rome The Marathon.