La prima vera maratona sboccia a Seoul, Stramilano con record

Foto Giancarlo Colombo
Di: Danilo Mazzone

Nella domenica di quasi primavera ecco la prima vera maratona (non possiamo fare a meno di una battuta, ci scuserete): lo squillo di tromba arriva dalla lontana Seoul (Corea del sud), che riporta alla memoria le splendide immagini dell’oro olimpico di Gelindo Bordin nel 1988. Con una volata spasmodica, è il keniano Amos Kipruto a vincere in 2:05’54” con i primi cinque sotto il limite di 2:07’00”. Bravi, ragazzi!

L’attenzione mediatica era più vicina, verso il mitico traguardo dell’Arena napoleonica della Stramilano Half Marathon: forti le donne (nonostante il caldo degli ultimi chilometri), con il nuovo record della manifestazione stabilito dalla keniana Ruth Chepngetich in 1:07’42”. Quarta una positiva Anna Incerti in 1:12’35”.

A Lisbona è Jake Robertson, l’uomo degli antipodi (viene dalla Nuova Zelanda), fratello gemello del più famoso Zane, a sorprendere gli africani e a vincere in 1:00’01”. A New York Feyisa Lilesa, che usufruisce di un visto di permanenza Usa , vince la Mezza Maratona in 1:00’04” ripetendo il gesto contro l’oppressione dell’etnìa Oromo che tanto fece parlare all’arrivo della Maratona di Rio.

SEOUL (Corea del sud)- Maratona internazionale

Uomini: 1° Amos Kipruto (Ken) 2:05’54”; 2° Felix Kipchirchir (Ken) 2:06’03”; 3° Mark Korir (Ken) 2:06’05”; 4° Norbert Kipkoech (Ken) 2:06’07”; 5° Wilson Loyanae (Ken) 2:06’07”. Donne: 1° Margaret Agai (Ken) 2:25’52”; 2° Bekele Dido (Eti) 2:25’57”; 3° Mercy Jerotich (Ken) 2:26’52”.

MILANO- Stramilano Half Marathon

Uomini: 1° Frederick Moronga (Ken) 1:01’20”; 2° Mustapha El Aziz (Mar) 1:01’29”; 7° Daniele Meucci (Esercito) 1:03’43”; 9° Eyob Ghebrehiwet (Venica Marathon) 1:04’04”; 10° Marco Salami (Esercito) 1:04’06”. Donne: 1° Ruth Chepngetich (Ken) 1:07’42”; 4° Anna Incerti (Fiamme Azzurre) 1:12’35”; 5° Giovanna Epis (Carabinieri Bologna) 1:14’21”; 6° Emma Quaglia (Cambiaso Risso) 1:14’51”.

CHONGQING (Cina)- Maratona internazionale

Uomini: 1° Afewerk Mesfin (Eti) 2:09’49”; 2° Julius Tuwei (Ken) 2:09’52”; 3° Andrew Kimutai (Ken) 2:10’22”. Donne: 1° Rael Kiyara (Ken) 2:26’22”.

LISBONA (Por)- Meja Maraton

Uomini: 1° Jake Robertson (Nzl) 1:00’01”; 2° James Mwangi (Ken) 1:00’11”; 3° Edwin Koech (Ken) 1:00’45”; 4° Tesfaye Dame (Eti) 1:00’46”. Donne: 1° Mare Dibaba (Eti) 1:09’43”; 2° Vivian Cheruyot (Ken) 1:09’44”; 3° Mary Wacera (Eti) 1:09’53”; 7° Jessica Augusto 1:10’38”; 10° Christelle Daunay (Fra) 1:12’03”.

NEW YORK (Usa)- Mezza Maratona

Uomini: 1° Feyisa Lilesa (Eti) 1:00’04”; 2° Callum Hawkins (Gbr) 1:00’08”; 3° Teshefe Mekonen (Eti) 1:00’24”. Donne: 1° Molly Huddle 1:08’19”; 2° Emily Sisson 1:08’21”; 3° Diane Nukuri (Bur) 1:09’13”.

LOS ANGELES (Usa)- Maratona

Uomini: 1° Elisha Barno (Ken) 2:11’52”; 2° Daniel Limo (Ken) 2:12’16”; 3° Willy Koitile (Ken) 2:12’47”. Donne: 1° Heleen Kipkurgat (Ken) 2:34’23”.

LUGANO (Svi)- Trophy di Marcia (20 km)

Uomini: 1° Alex Wright (Irl) 1:21’19”; 2° Tom Bosworth (Gbr) 1:21’53”; 3° Miguel Lopez (Spa) 1:22’01”. Donne: 1° Brigita Vyrbalite (Lit) 1:32’17”; 2° Maria Czakova (Svk) 1:33’26”; 3° Katarzyna Golba (Pol) 1:34’16”.

GERUSALEMME (Isr)- Maratona

Uomini: 1° Shadrack Kipkogey (Ken) 2:17’35”; 10° Giorgio Calcaterra 2:28’49”. Donne: 1° Emily Chepkemei Samoei (Ken) 2:49’26”.

Articoli Correlati

Presentate le maglie della Parma Marathon 2017
“Indovina il tuo tempo”, ecco i vincitori del nostro gioco per maratoneti
Una maratona in meno di due ore. A Monza potrebbe cadere il muro