La Corsa di Miguel contro i muri

Di: Danilo Mazzone

Mentre nel mondo si leggono messaggi inquietanti di muri contro il dialogo fra culture, mentre sembra di vedere un pianeta fatto di disparità e sempre più intristito, è bello che lo sport mandi avanti il messaggio della “Corsa di Miguel“, il desaparecido che, sulla scorta di esempi come i campioni olimpionici di maratona argentini Cabrera e Zabala, voleva solo correre libero. Un sogno spezzato dalla brutalità di un regime dittatoriale, ma un desiderio ricordato in Italia, grazie all’organizzazione di una corsa su strada che aggrega molti partecipanti sulle strade della Capitale. Quest’anno le vittorie sono andate a Yuri Floriani e Rosaria Console.

Osaka, Giappone: nel 1982 la cuneese Rita Marchisio vinse la maratona femminile internazionale. Domenica 29 gennaio Risa Shigetomo si è messa in evidenza (la gara è il primo step nipponico verso la formazione della squadra dei Mondiali di Londra) vincendo in 2:24’22”.

ROMA- La corsa di Miguel (10 km)-Uomini: 1° Yuri Floriani (Fiamme Gialle) 29’56”; 2° Roman Prodius (Moldavia- Lbm) 29’56”; 3° Patrick Nasti (Fiamme Gialle) 29’57”; 4° Bernardino Chiarelli (Fiamme Azzurre) 29’59”; 5° Delian Stateff (Lbm) 30’01”. Donne: 1° Rosaria Console (Fiamme Gialle) 33’04”; 2° Laila Soufyane (Esercito) 33’13”; 3° Manuela Merlo (Aeronautica) 33’38”.

OSAKA (Giap)- Maratona internazionale femminile: 1° Risa Shigetomo (Giap) 2:24’22”; 2° Misato Horie (Giap) 2:25’44”; 3° Hanae Tanaka (Giap) 2:26’19”; 4° Serena Burla (Usa) 2:26’53”.

GROSSETO- 1° Prova campionato società marcia- Uomini (35 km): 1° Marco De Luca (Fiamme Gialle) 3:34’48”; 2° Federico Tontodonati (Aeronautica) 2:37’22”; 3° Stefano Chiesa (Cento Torri Pavia) 2:44’36”. Juniores (20 km): 1° Fabio Barattini (Atletica Livorno) 1:36’29”. Allievi (8 km): 1° Riccardo Orsoni (Cus Parma) 36’17”. Donne (20 km): 1° Sibilla De Vincenzo (Bracco Atletica) 1:40’06”; 2° Giada Ciabini (Toscana Atletica) 1:41’02”; 3° Gladys Moretti (Atletica Bergamo) 1:44’46”. Juniores (15 km): 1° Beatrice Foresti (Atletica Bergamo) 1:21’38”. Allieve (8 km): 1° Sara Buglisi (Merano) 42’25”.

SAN SEBASTIAN (Spa)- 62° Cross internazionale- Uomini (10 km): 1° Said Mikho (Bar) 30’01”; 2° Balew Yemataw (Bar) 30’08”; 3° Olivier Irabaruta (Bur) 31’17”. Donne (9 km): 1° Bontu Edao (Bar) 29’18”.

FONDOTOCE (VB)- Cross del Tecnoparco- Uomini (10 km): 1° Luca Massimino (Roata Chiusani) 32’08”. Donne (6 km): 1° Michela Cesarò (Cus Torino) 22’30”.

GALLIO (VI)- Winter Ghel trail (15 km)-Uomini: 1° Roberto Poletto 1:13’09”. Donne: 1° Deborah Pomarè 1:21’55”.

CASTELFIORENTINO (FI)- Trail Ronda Ghibellina (45 km)-Uomini: 1° Luca Carrara (Team Mammut) 4:08’24”; 2° Giulio Piana (Mud & snow) 4:10’32”; 3° Emanuele Ludovisi (D+ Trail) 4:18’53”. Donne: 1° Silvia Serafini (Tornado) 4:47’35”.

RAGUSA- Maratona- Uomini: 1° Cosimo Azzollini (No al doping) 2:50’31”. Donne: 1° Elisa Simonelli (No al doping) 3:29’20”.